Operaio trancia un cavo interrato: uno scoppio e poi la fiammata, ferito

E' successo in via Matteotti per l'allaccio all'acquedotto di un'utenza privata. L'uomo stava usando un martello pneumatico. Condotto al "Fazzi", ma non è grave

LECCE - Un incidente sul lavoro che avrebbe potuto produrre conseguenze molto gravi è avvenuto questa mattina, intorno alle 10, in via Giacomo Matteotti, nel centro storico di Lecce, a pochi metri da piazza Sant’Oronzo.

Un operaio di 40 anni di Vernole, che lavora per conto di una ditta, è rimasto ferito dopo aver accidentalmente perforato un cavo della corrente elettrica interrato, usando un martello pneumatico al di sotto del basolato. All’improvviso, s’è verificato uno scoppio, poi una fiammata.

L’uomo può dirsi miracolato, perché, a fronte del tipo d’incidente, se l’è cavata con lievi scottature fra piede e caviglia e il pantalone bruciato. E per capire l’intensità della scossa che ha generato la vampata, basti pensare che s’è sciolta la punta del martello pneumatico. Sul posto è stata chiamata immediatamente un’ambulanza del 118 che ha trasportato il malcapitato presso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dove vi è stato con codice giallo. In ospedale è stato poi confermato il quadro, ovvero il fatto che le ferite non fossero gravi.

In via Matteotti, oltre ai tecnici dell’Enel, sono subito dopo intervenuti gli agenti delle volanti di polizia per un sopralluogo, avvisando gli ispettori dello Spesal per gli approfondimenti del caso. A margine dell’incidente, peraltro, proprio come conseguenza del cavo tranciato, ha iniziato a fuoriuscire fumo denso da uno scantinato. Si stava surriscaldando, infatti, il cavo elettrico di una caldaia. Per questo motivo, è stata chiamata a intervenire anche una squadra di vigili del fuoco dal comando provinciale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Via Matteotti, tratto pedonale, è stato così chiuso al transito con nastro bianco e rosso dall’ingresso, all’angolo con via XXV Luglio, fin quasi all’altezza di via dei Templari. Quest'ulteriore problema collaterale è stato comunque risolto in breve. Per quanto riguarda, nello specifico, il tipo di lavori, invece, si trattava di un allaccio all'acquedotto per conto di un un'utenza privata. Le autorizzazioni comunali sono risultate in regola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento