Due pericolosi incendi: distrutti un box auto e un appartamento

A Lecce di notte in via Lucca le fiamme sprigionatesi da uno scooter. Un ragazzo ha cercato di spegnerle con un estintore, leggermente ferito. A Poggiardo questa mattina un immobile devastato da un rogo. L'affittuaria non c'era

Nella foto: via Lucca, a Lecce.

LECCE – Un box fortemente danneggiato e un’abitazione quasi distrutta dal fuoco e al momento inagibile.

E’ il bilancio di due pericolosi incendi avvenuti nelle ultime ore fra Lecce e Poggiardo, situazioni che hanno dato molto lavoro ai vigili del fuoco del capoluogo da un lato e del distaccamento di Maglie dall’altro, oltre che alle forze dell'ordine intervenute per le indagini e gli accertamenti.

Box danneggiato in via Lucca

A Lecce l’incendio s’è verificato di notte, un quarto d’ora circa prima dell’una. In via Lucca, un ragazzo, poco meno di 20 anni, da poco rientrato, stava giusto parcheggiando il suo scooter nel box dello stabile dove abita con la famiglia, stando a quanto da lui stesso spiegato, quando all’improvviso sono divampate le fiamme.

Ha provato a spegnerle usando un estintore, ma il fuoco a quanto pare ha ripreso vitalità subito dopo e a quel punto c’è stato poco da fare, tanto più che lo stesso giovane è rimasto scottato a un piede, pur rifiutando le cure mediche. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco e una volante di polizia, oltre all’amministratore del condominio. Tutte le pareti e la basculante sono rimasti anneriti. Con l’amministratore ci si starebbe accordando per i danni.

Poggiardo, appartamento distrutto

Ancor più devastante l’incendio divampato a metà mattinata a Poggiardo. Qui, poco prima delle 11 del mattino, alcuni residenti di via Alcide De Gaperi, hanno richiesto l’intervento dei vigili del fuoco, allarmati dal fumo che stava uscendo copioso da un appartamento al secondo piano di una palazzina.

L’affittuaria è una donna di origine rumena, di 35 anni, che non era in casa nel momento in cui le fiamme hanno preso il sopravvento. Oltre ai pompieri, in via De Gasperi si sono recati anche i carabinieri della stazione di Poggiardo e gli agenti di polizia locale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il piccolo immobile, composto da un cucinino, un piccolo salone, un corridoio, una stanza da letto e un bagno, ha subito diversi danni strutturali. Intatti, invece, gli altri appartamenti. Non si sono registrati feriti o intossicati. Impossibile, al momento, stabilire le cause che hanno scatenato il rogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento