menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coltello in pugno rapina la farmacia "Montagna" e scappa nelle vie limitrofe

Tre mesi dopo, nuovo colpo all'esercizio commerciale di via Leuca. Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia delle volanti

LECCE – Più o meno stessa ora, circa tre mesi dopo. E, chissà, forse l’autore della rapina è sempre lo stesso soggetto. Un sospetto, dovuto alle modalità con cui ha agito – l’uso di un coltello- e qualche altro particolare. Come gli occhiali da sole e una barba che non passa inosservata. Mancava la sciarpa, questa volta. Ma con oltre 30 gradi persino alle 18,30 di sera, sarebbe stato fin troppo vistoso. Tant'è che stavolta ha messo semplicemente una mano davanti a bocca e naso per "celare" i connotati. 

Se ne sarà reso conto da solo, il rapinatore che nel tardo pomeriggio ha assalito la farmacia “Montagna”, nel tratto più centrale di via Leuca, non lontano da Porta San Biagino. L’uomo, che vestiva di scuro, ha fatto irruzione all’interno, ha estratto un coltello, ha minacciato una dottoressa alla cassa e ha “prelevato” dei soldi (bottino da quantificare). Poi, è subito scappato.

Anche questa volta, stando alle testimonianze, nella zona immediatamente alle spalle, cioè in direzione di via XX Settembre. Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia delle volanti. La farmacia è dotata di videocamere e si partirà da quelle, come sempre, per cercare di rintracciare il malvivente e anche per capire se effettivamente possa trattarsi dello stesso individuo della volta precedente, ovvero del 23 aprile scorso.

Probabilmente un cane sciolto che potrebbe anche non risiedere molto lontano, ma, piuttosto, conoscere abbastanza bene quartiere Leuca e dintorni e sapersi destreggiare a piedi per sfuggire in pochi istanti al rintraccio. I poliziotti, infatti, hanno perlustrato la zona, ma senza esito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento