rotate-mobile
Cronaca

In moto con targa coperta e armati di un coltello rapinano area carburanti

Il colpo è stato messo a segno nella prima serata di ieri presso l'Eni della tangenziale est di Lecce da due soggetti con volti coperti da caschi che sono subito fuggiti a forte velocità con il bottino. Sul posto è intervenuta la polizia per le ricerche e le indagini

LECCE – È caccia all’uomo fra Lecce e dintorni dopo una rapina avvenuta ieri, nella prima serata, sulla tangenziale est di Lecce. Il colpo è stato messo a segno all’interno dell’area di servizio Eni una ventina di minuti circa prima delle 19. Ad agire sono stati in due, arrivati davanti alle pompe erogatrici del carburante con una moto nera di grossa cilindrata. Insomma, non devono aver destato particolare sospetto, una volta entrati nell’area, essendo scambiati per comuni clienti.

All’improvviso, però, il dipendente addetto al rifornimento, invece di una richiesta di carburante, s’è trovato davanti a quella di soldi. Il malvivente che sedeva alle spalle del conducente ha estratto un coltello e l’ha minacciato. Il malcapitato, così, è stato costretto a cedere il denaro e in un attimo la motocicletta è ripartita e i due sono spariti dalla scena a forte velocità.

Dall’area di servizio, che si trova fra le uscite 3 (via Adriatica, Torre Chianca e motorizzazione civile) e 4A (via Giammatteo), hanno subito chiamato il 113. Sul posto sono scattate le volanti della questura, per un primo sopralluogo e per cercare di individuare i rapinatori che sono stati visti fuggire in direzione sud, chiedendo supporto anche ai colleghi della polizia stradale. Tuttavia, impossibile stabilire quale uscita abbiano preso.

Le indagini sono ora in mano agli investigatori della squadra mobile. Non molti, però, i dettagli a loro disposizione. Il colore della moto, nera, e poco altro. I due, ovviamente, indossavano caschi integrali e in più, prima di fare ingresso nell’area di servizio, hanno pensato bene di coprire la targa per renderla illeggibile. Al vaglio le telecamere di sorveglianza. Il bottino preciso è da quantificare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In moto con targa coperta e armati di un coltello rapinano area carburanti

LeccePrima è in caricamento