Rapinatore solitario assalta area carburanti e fugge con oltre mille euro

E' successo attorno alle 19,30 sulla statale 613, ai danni del distributore Epi. Sul posto volanti di polizia e Fidelpol

LECCE – Una rapina è avvenuta poco dopo le 19,30 di oggi presso l'area di servizio Salento Oil a marchio Epi (Evoluzione petrolifera italiana) sulla statale 613 (si tratta dell'ex stazione di servizio Agip), in direzione di Brindisi, poco prima dello svincolo per Trepuzzi e Squinzano. Ad agire, un rapinatore solitario, arrivato a bordo di una Volvo C30 station wagon, che è sceso con il volto coperto da passamontagna e, armato di pistola, ha intimato all’addetto presente in quel momento agli erogatori di carburante di consegnarli i soldi.

L’operaio non ha potuto fare altro che dargli l’incasso. Aveva con sé mille e 100 euro. Dopodiché il soggetto si è volatilizzato a tutta velocità. Sul posto sono arrivati in pochi minuti gli agenti di polizia della Sezione volanti e una pattuglia della vigilanza privata Fidelpol. Nonostante la rapidità dell’intervento, il malvivente è riuscito a dileguarsi.

Le ricerche sono state diramate non solo in tutta la zona, ma anche nelle provnce confinanti, coinvolgendo anche altre forze dell'ordine. Ma per ora, dell'uomo, nessuna traccia. Potrebbe anche aver svoltato all’improvviso in qualche svincolo, prendendo altre strade, lungo le vie della litoranea. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'auto, di color grigio canna di fucile, come s'è scoperto dalla targa, era stata rapinata a San Pietro Vernotico il 22 febbraio scorso. L'area è dotata di videocamere di sorveglianza che saranno visionate nelle prossime ore. Sul posto, comunque, non è stata richiesta nell'immediato la scientifica, poiché il malvivente non ha toccato praticamente nulla che non fossero i soldi sgraffignati. Tutto s'è svolto in modo molto rapido, una manciata di secondi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento