rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
In via Padre Bernardino Realino / Rudiae / Via Padre Bernardino Realino

Rompe lo specchietto, ma il proprietario dell’auto è nei paraggi e lo tallona

Inseguito e fermato a Lecce, nei pressi della stazione, un 31enne della provincia di Foggia. L'hanno bloccato i carabinieri. È un soggetto già noto anche per furti

LECCE – È finita male la bravata di un giovane originario della provincia di Foggia che oggi, a Lecce, per motivi insondabili, si sfogato spaccando lo specchietto retrovisore di un’autovettura parcheggiata nei pressi della stazione ferroviaria. Prendendolo a calci. 

Forse era solo il primo di una serie, visto che annoverebbe nel curriculum vitae già segnalazioni per fatti analoghi, ma probabilmente non si è accorto che il proprietario dell’auto era nelle vicinanze e che, tutt’altro che spaventato, l’ha seguito, segnalando la sua posizione alle forze dell’ordine, fin quando non è stato fermato in via Padre Bernardino Realino, nei pressi del cosiddetto ponte di San Cesario, il cavalcavia ferroviario.

Trentunenne, nativo di San Severo, con vari precedenti alle spalle, giunto presumibilmente in treno a Lecce, il giovane avrebbe dato sfogo alla sua rabbia nel tragitto verso zone più centrali, per ottenerne però in cambio un inseguimento a piedi della vittima e l’arrivo di un’auto di pattuglia dei carabinieri della sezione radiomobile, che l’ha fermato, identificandolo.

Il 31enne, peraltro, ha precedenti di vario tipo, tanto che qualche anno addietro fu bloccato a Barletta dalle volanti di polizia, con un altro soggetto, a bordo di un’auto rubata. Situazione che gli costò un arresto, visto che era per giunta già sorvegliato speciale. Insomma, ci sono diversi aspetti da chiarire in questa vicenda,  conclusasi, peraltro, con un ricovero dello stesso 31enne in ospedale, a Galatina. Avrebbe iniziato ad avvertire dolori al petto. E, intanto, rischia una denuncia per danneggiamento.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rompe lo specchietto, ma il proprietario dell’auto è nei paraggi e lo tallona

LeccePrima è in caricamento