menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Danneggiano infissi per rubare, ma niente soldi nel bar e nel fruttivendolo

Ancora due tentativi di furto nel quartiere Leuca, questa volta ad attività di via Dell'Abate. Sopralluogo notturno dei carabinieri

LECCE – Danni ne hanno provocati, ma soldi non ne hanno trovati, gli ignoti che nella notte hanno forzato gli infissi di due attività commerciali attigue. Ammesso che fossero più di uno: anzi, è probabile che ad agire sia stato un malvivente solitario, magari lo stesso che ha già colpito in zona qualche notte addietro.

Stavolta è successo intorno alle 2,30 circa in via Dell’Abate, esattamente al confine fra il quartiere Leuca di Lecce e il rione Castromediano di Cavallino, nei pressi del passaggio a livello. Qui, qualcuno, ha pensato bene di provare a rubare nei due locali prefabbricati che sorgono proprio al termine del Parco Tafuro, il Bar degli Amici e il negozio di fruttivendolo attiguo.

Si presume che i ladri siano entrati prima nel fruttivendolo, tentando di forzare l’ingresso, senza riuscirvi, e sfruttando così una finestrella sul retro per intrufolarsi. Ma non c’erano soldi in cassa e allora hanno provato al bar accanto, andando meno per il sottile, ovvero sfondando direttamente la vetrata della porta d’ingresso, per non ricavarne però nulla anche in questo caso.

Proprio dopo l’intrusione nel bar, peraltro, si è attivato l’allarme collegato alla vigilanza Cosmopol. La guardia giurata giunta sul posto, constatati i danni, ha subito avvisato i carabinieri. In zona sono quindi arrivati i militari della Sezione radiomobile per un sopralluogo, ma non ci sono telecamere sulle quali fare affidamento.

Tutto lascia presumere che a colpire sia stato l’uomo che già la notte fra 31 marzo e 1° aprile ha messo a segno un furto nella pasticceria Manicaretti di via Giacomo Puccini, che dista poche decine di metri dai luoghi “visitati” nel corso della nottata. In quel caso, un soggetto coperto da cappuccio e scaldacollo che ha forzato saracinesca e porta d’ingresso, per impossessarsi dei soldi in cassa. Una vicenda, quella, sulla quale sta indagando la polizia.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tregua domenicale, 584 i casi positivi. Lopalco "sfiduciato" dalla Lega

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento