rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Stadio / Viale della libertà

Non risponde alla colf: un 67enne viene rinvenuto morto in casa

La drammatica scoperta questa mattina a Lecce, in un appartamento di viale della Libertà. L'uomo era stato visto l'ultima volta nella giornata di sabato

LECCE – Sul posto si sono riversati in massa, questa mattina, dopo che è stato richiesto soccorso. Ma, è stato tutto vano. R.P., un uomo di 67 anni di Lecce, ormai era senza vita. Deceduto per cause naturali e forse da più di qualche giorno. Sembra che l’ultima volta, infatti, sia stato visto nel corso della giornata di sabato 26 febbraio. Poi, il silenzio.

La tragica scoperta è stata fatta questa mattina, poco dopo le 9, in viale della Libertà. È stata la collaboratrice domestica del 67enne a insospettirsi. Nessuna risposta al campanello e al telefono. A quel punto, ha dovuto chiedere aiuto, temendo che fosse accaduto qualcosa. Tanto più che l'uomo soffriva di alcune patologie.

Sul posto sono arrivati vigili del fuoco dal comando di viale Grassi, operatori del 118 con ambulanza e automedica e carabinieri della stazione di Lecce Principale che, peraltro, dista poche decine di metri dal luogo dell’accaduto, nella parallela via Lupiae. Una volta in casa, si è appurato come per il 67enne, che abitava da solo, purtroppo non ci fosse più nulla da fare.

Nessun dubbio, ovviamente, sul fatto che si sia trattata di morte naturale. Come verificato dai carabinieri durante il sopralluogo, non c’erano segni di effrazione o altri elementi particolari, nell’appartamento, tali da far ipotizzare scenari differenti. Probabilmente l’uomo è stato colpito da un malore improvviso. La salma è stata restituita alla famiglia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non risponde alla colf: un 67enne viene rinvenuto morto in casa

LeccePrima è in caricamento