rotate-mobile
Forti tensioni

Doppio incrocio fra tifoserie di Lecce e Nocerina, danni e lancio di petardi e fumogeni

I campani diretti verso Roma per la trasferta in casa del Boreale, i salentini a Frosinone. Nel viaggio d'andata, aggrediti tifosi giallorossi in un minivan. Al rientro, tentato agguato a parti invertite nell'area di servizio di Teano Ovest

LECCE – Doppio incrocio pericoloso, in questa domenica di calcio, sulle autostrade italiane. Per ben due volte esponenti delle tifoserie del Lecce e della Nocerina, fra le quali non corre assolutamente buon sangue (in passato più volte si sono registrati scontri) si sono ritrovate a stretto contatto. Il Lecce giocava oggi a Frosinone, gara valevole per la 27esima di serie A, mentre la Nocerina in casa del Boreale (società con sede nei pressi della Capitale), per la 25esima del girone G di serie D.

Secondo quanto ricostruito al momento da LeccePrima, un primo contatto si sarebbe verificato in autostrada, mentre entrambe le tifoserie si stavano recando negli stadi che avrebbero ospitato di lì a poco le rispettive gare. La circostanza scatenante sarebbe stata un’aggressione di nocerini ai danni di alcuni tifosi giallorossi in procinto di raggiungere Frosinone con un minivan. Il veicolo avrebbe subito dei danneggiamenti, ma non sembra che si siano registrati anche ferimenti. Tutto questo, dunque, nella tarda mattinata di oggi.

La vicenda, però, non si è conclusa lì. Al termine delle partite, ecco il secondo momento di attrito, in prima serata, che però è stato prevenuto con un massiccio dispiegamento di forze dell’ordine. Sembra che un gruppo di ultras leccesi si sia fermato nell’area di servizio di Teano Ovest (in provincia di Caserta), attendendo il passaggio di nocerini.

Alcuni soggetti si sarebbero nascosti appositamente nel tentativo di mettere in atto una sorta di agguato, che però è stato evitato proprio per l’intervento della polizia. Non sarebbe tuttavia mancato il lancio di fumogeni e petardi. Una volta che la tifoseria giallorossa è ripartita verso Lecce, sono state fatte chiudere tutte le aree di servizio interessate dal transito. Sul caso, ora, sarà aperta un’indagine della Digos.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio incrocio fra tifoserie di Lecce e Nocerina, danni e lancio di petardi e fumogeni

LeccePrima è in caricamento