Violenta lite nel market, dipendente aggredito con una testata: naso fratturato

Forse all'origine di tutto liquori non pagati. L'alterco fra un marocchino e il gestore pakistano. Quest'ultimo ha avuto la peggio

LECCE – Botte da orbi nel Nat Trading di viale Marche, uno dei più grossi market etnici di Lecce. All’origine, una violenta lite fra uno dei gestori, un cittadino di origine pakistana, e un marocchino, Osama Abrouk, 20enne, poi arrestato. In soccorso del titolare è arrivato un dipendente che ha avuto la peggio:è stato colpito, infatti, da una violenta testata.

L’alterco è avvenuto attorno alle 17,30, ma, secondo una prima ricostruzione, sembra che il marocchino, a quanto pare anche alticcio, non intendesse pagare il dovuto per alcune bottiglie di liquore, arrivando pure a sfasciarle. Di più, pare abbia persino preteso lui, dei soldi, usando un coccio di bottiglia come una sorta di arma.

A quel punto, la situazione è degenerata. Il gestore e il cliente sono arrivati al confronto aperto, durante il quale in aiuto del commerciante è andato uno dei dipendenti che, per l'appunto, ha subito un colpo violento in volto, una testata, al punto da essere successivamente trasportato in ospedale, al “Vito Fazzi” di Lecce, in codice rosso, con una frattura nasale. Prognosi, venti  giorni.

ABROUK OSAMA-2Sul posto, oltre alle ambulanze del 118, sono poi arrivati i carabinieri della sezione radiomobile e, su richiesta di ausilio, anche gli agenti delle volanti di polizia. Nei pressi della scena dell'aggressione, anche la polizia locale. Pure il marocchino s’è fatto refertare, dopodiché è stato condotto in caserma, in via Lupiae, per una ricostruzione più precisa dei fatti. Sentito il magistrato di turno, il 20enne è stato poi arrestato per tentata estorsione, lesioni personali e resitenza a pubblico ufficiale. In caserma, infatti, ha dato in escandescenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento