LeccePrima fa notizia: i ladri entrano in redazione e rubano computer e tv

Il furto è avvenuto fra il primo pomeriggio di ieri e la notte appena trascorsa. I ladri, forzando anche una porta confinante, sono entrati anche all'interno della scuola d'inglese "The Hub", senza però sottrarre nulla. Indagano i carabinieri della compagnia di Lecce

LECCE – I lettori ci scuseranno se ancora alle 13 di oggi il giornale appariva fermo, ma fino a pochi minuti addietro siamo stati in compagnia dei carabinieri. Non una visita di piacere, anche se è stato un onore ospitare in sede il maggiore Pasquale Carnevale, comandante della compagnia di Lecce. Il fatto è che i ladri sono entrati nella nostra redazione e da qui anche nell’ufficio accanto, dove si trova una scuola d’inglese. L’ondata di microcriminalità che s’è abbattuta sulla città alla fine ha colpito anche chi vi racconta ogni giorno le sventure di questa terra.  

P.S.: un ringraziamento speciale a tutti coloro che ci stanno esprimendo solidarietà in queste ore, fra lettori e amici.  

***

Un furto è stato messo a segno nella sede di LeccePrima. I ladri sono entrati nell’edificio al civico 39 di via Colonnello Archimede Costadura in un orario imprecisato, fra il primo pomeriggio di ieri (dopo le 14 la sede è rimasta chiusa, anche se si è lavorato dalle abitazioni) e la notte appena trascorsa. La scoperta di qualcosa di anomalo è avvenuta intorno alle 7, quando alcuni operai che stanno svolgendo ristrutturazioni hanno notato l’inferriata del terrazzino posteriore aperta.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Lecce per le indagini. Le denunce saranno presentate nelle prossime ore sia dagli amministratori della testata, sia dai responsabili della scuola d’inglese “The Hub”. I ladri, infatti, hanno usato una porta comunicante, dall’ufficio del direttore, per fare ingresso anche all’interno dell'immobile contiguo. All’origine, infatti, era un singolo appartamento che è stato diviso in due. La porta, quindi, non è dotata di maniglia, ed è stata forzata.  

DSCN4271-2Dalla sede del giornale sono stati rubati un computer portatile di un redattore, un televisore da 20 pollici visibilmente mezzo rotto e un telefono cordless (quest’ultimo peraltro inutilizzabile, perché senza la base per ricaricarlo).

I ladri, molto probabilmente, sono entrati dal portone principale, sono saliti verso il primo piano ed hanno sfruttato una finestra collocata sul pianerottolo per accedere al terrazzino confinante con quello di LeccePrima, scavalcare la ringhiera e tagliare una catena con cui era chiusa una grata, per poi entrare all’interno e portare via gli oggetti più maneggevoli.

Questo lascia immaginare che non fossero più di due. Non contenti, usando forse un piede di porco, hanno poi forzato una porta che confina con l’appartamento accanto, dove si trova la scuola d’inglese, che ha aperto i battenti da poco ed è ancora in fase d’allestimento. Da lì dentro, però, non hanno portato via nulla. Gli oggetti più preziosi erano probabilmente troppo ingombranti.  

20150810_103420-2Per terra sono rimaste anche schegge di legno. Nella sede di LeccePrima sono state rilevate chiare impronte di scarpe da ginnastica. E chissà se i malviventi non siano persone già finite in passato sulle pagine del giornale. Lo scopriranno, forse, proprio le indagini dei carabinieri. Al momento sono al vaglio anche le videocamere di alcuni attività commerciali vicine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una curiosità: è la seconda volta che la testata online leccese entra nelle cronache non per scriverne (o almeno, non solo), ma come protagonista. suo malgrado. Era già successo con il famoso striscione di contestazione degli ultras leccesi, affisso in città nella notte fra il 2 e il 3 ottobre scorso. Insomma, in un modo o nell'altro, LeccePrima finisce sempre per fare notizia. Ed è sempre meglio prenderla con filosofia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • La collisione, la caduta e la barca che affonda. “Sentivo il risucchio dell’elica”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento