rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca Lequile / Piazza San Vito

Tenta il furto nella tabaccheria del centro, colto sul fatto con gli arnesi

A Lequile i carabinieri hanno arrestato un 43enne. Aveva appena forzato la saracinesca della rivendita, a due passi dal Municipio

LEQUILE – Il coprifuoco non sembra porre un freno totale ai furti notturni, ma non sempre chi si cimenta nell’impresa riesca a farla franca. Come accaduto a Lequile, nella tarda serata di ieri, dove Vincenzo Danisio, 43enne del posto, è stato colto in flagranza dai carabinieri della stazione di San Pietro in Lama con tanto di arnesi da scasso. E ora dovrà rispondere di tentato furto aggravato.  

Forse confidando un po’ troppo nell’assenza di persone in giro, come obiettivo da depredare, magari di soldi in cassa e stecche di sigarette, il 43enne aveva scelto la tabaccheria De Giorgi di piazza San Vito, praticamente nel cuore del paese, a due passi dalla sede del Municipio. Qui, però, è stato colto in flagranza e arrestato poco dopo aver forzato la saracinesca dell’esercizio commerciale, all’altezza del distributore automatico di sigarette.

I carabinieri hanno sequestrato arnesi da scasso e un passamontagna creato artigianalmente recuperati e posti sotto sequestro. Danisio è stato sottoposto ai domiciliari. Nella stessa notte, anche a Lecce s’è registrato in furto, in quel caso andato in porto, ai danni di una pasticceria del quartiere Leuca (ne riferiamo a parte). Episodi del genere si stanno susseguendo con una certa frequenza, nelle ultime notti. Non solo nella zona di Tricase, caso di cui si è dibattuto anche in Prefettura e per il quale di recente sono anche stati indagati due uomini, ma in diversi comuni della provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta il furto nella tabaccheria del centro, colto sul fatto con gli arnesi

LeccePrima è in caricamento