Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

In trasferta da Roma per rubare nelle abitazioni: arrestati quattro nomadi

Colti in flagranza dai carabinieri della stazione di Leverano e arrestati per furto in abitazione continuato e aggravato.Grazie alla determinazione della vittima i militari sono riusciti a raggiungere il gruppo. Che ora si trova nel carcere di Lecce

LEVERANO – In trasferta da Roma nel Salento per compiere furti nelle abitazioni. Si tratta di quattro nomadi provenienti da un campo romano, colti in flagranza dai carabinieri della stazione di Leverano e quindi arrestati per furto in abitazione continuato e aggravato. Sono Katia Komacs, 28 anni, nata a Roma; Diana Giorgiev, 29enne, nata a Belgrado; Noemi Giurgiev, 60 anni, romana; Manuele Durdevic, 20enne, romano.?

Tutto è accaduto intorno alle 18, quando le tre donne sono entrate in un'abitazione al pian terreno a Leverano, ma senza forzare la porta. Arrivate in salotto si sono accorte della presenza del proprietario e della moglie. A quel punto, cogliendo di sorpresa i presenti, le due donne più giovani hanno baciato rispettivamente marito e moglie, sulla guancia, come fossero conoscenti, hanno salutato e sono andate via. 

Il proprietario, colto di sorpresa, dopo avere realizzato  quanto accaduto, ha deciso di seguire a distanza le donne e proprio mentre pensava di aver preso le loro tracce, le ha viste uscire da un'altra abitazione, poco distante dalla sua. E ha notato anche le donne salire a bordo di una Fiat Panda, nuovo modello, guidata da un uomo. La vittima non ha per nulla desistito, così si è messo alla guida della propria auto con l’intenzione di seguire la Panda. Nel frattempo ha composto sulla testiera del suo telefonino il 112.  E a questo punto sono entrati in azione i carabinieri della stazione locale, che hanno raggiunto l’uomo. Poco dopo il gruppo di nomadi, capendo di essere seguiti, hanno accelerato e hanno fatto perdere le proprie tracce. 

Tre erano le vie di fuga principali, le strade per Copertino, Arnesano-Monteroni e Nardò. La pattuglia dei militari di Leverano ha deciso di provare a cercare verso Copertino, mentre la centrale operativa di Lecce si è preoccupata di predisporre posti di blocco  per interdire le altre possibili vie di fuga.  La Fiat Panda è stata intercettata dai carabinieri della stazione di Leverano nel centro di Copertino, e chissà se proprio lì i quattro avrebbero fatto “visita” in un altro appartamento. 

Accompagnati in caserma, i quattro occupanti sono stati foto segnalati e i loro volti sono stati mostrati a marito e moglie. E poi emerso che nlla seconda casa non avevano rubato sebbene, oltre a forzare la porta, avessero messo tutto a soqquadro. La Fiat Panda, sequestrata, è risultata noleggiata a Roma. I quattro si trovano nel carcere di Lecce, su disposizione del magistrato di turno.

?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In trasferta da Roma per rubare nelle abitazioni: arrestati quattro nomadi

LeccePrima è in caricamento