Cronaca Via dei Garofani

Con benzina prova a incendiare un'auto, i proprietari spengono il rogo

L'episodio nella notte a Leverano. Immagini di videosorveglianza mostrano un soggetto in azione. Sul caso indagano i carabinieri

Il luogo in cui si è verificato l'incendio.

LEVERANO – L’incendio è stato domato subito dal proprietario dell’auto e dalla convivente, i quali, quando si sono accorti del fumo che proveniva dalla strada, scoprendo come fosse interessata la loro auto, hanno afferrato le prime bottiglie d’acqua trovate in casa, si sono fiondati all’esterno e hanno di gran lunga limitato i danni, prima che arrivassero i vigili del fuoco. Resta, però, il mistero sull’episodio, perché si tratta di un atto palesemente doloso, come dimostrato dalle immagini di alcune videocamere, ma non si sa nulla soggetto che ha versato benzina sull’auto e sul motivo che l’ha animato.

L’ennesimo episodio incendiario nel Salento si è verificato, questa volta, a Leverano, in via dei Garofali, intorno all’una e mezzo di notte. Ad agire, un singolo uomo, fuggito a piedi, dopo aver versato da una bottiglia liquido infiammabile su un’Audi A2 e aver innescato il rogo. Tuttavia, come detto, in casa si sono accorti subito di quanto si stava verificando all'esterno, così, prima la donna, poi, subito dopo, l’uomo, sono usciti, versando acqua e smorzando le fiamme. Poco dopo, sul posto, sono arrivati i vigili del fuoco e i carabinieri della stazione di Leverano.

L’auto è intestata all’uomo, un 39enne di Carmiano, piccolo artigiano, da diversi anni domiciliato a Leverano, dove convive con la compagna, dipendente di una ditta di pulizie. Un episodio inspiegabile, quello verificatosi. La coppia, persone che conducono una vita tranquilla, non ha saputo manifestare sospetti di alcun genere. D’altro canto, le videocamere di sicurezza della loro stessa abitazione, parlano chiaro: qualcuno ha cercato di provocare un serio danno. Tuttavia, il soggetto immortalato dalle immagini non sembra facilmente riconoscibile, per via del buio. I carabinieri proveranno a cercarne altre, nel corso della mattinata, che possano aver immortalato meglio i connotati dell’attentatore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con benzina prova a incendiare un'auto, i proprietari spengono il rogo

LeccePrima è in caricamento