Fermato per un controllo in strada, tradito dal nervosismo: aveva cocaina

A Leverano arrestato un 38enne di Martina Franca. Quando ha visto che gli agenti guardavano nell'abitacolo, si è intimorito

LEVERANO – Fermato per un controllo stradale, si tradisce a causa del nervosismo crescente e alla fine spunta la cocaina. Ben 20 grammi. E così, un 38enne di Martina Franca, Carlo Ruggieri, finisce in arresto, ai domiciliari. È successo nel tardo pomeriggio di ieri, a Leverano, nel corso di un servizio di contrasto al traffico degli stupefacenti, ad ampio raggio, degli agenti della Squadra mobile di Lecce.

Durante questi controlli, dunque, i poliziotti hanno deciso di fermare un’autovettura. Quella in cui, alla guida, si trovava Ruggieri. All’inizio, l’uomo ha esibito i documenti con tranquillità. Ma, accorgendosi che gli agenti stavano proseguendo a una ricognizione visiva del veicolo, ha iniziato a mostrare segni di irrequietezza e disagio. Finendo per insospettire i poliziotti.

Davanti alla richiesta di spiegare i motivi di quell’atteggiamento così aperto di timore, alla fine il 38enne martinese ha deciso di consegnare spontaneamente un involucro contenente circa 20 grammi di cocaina. Sarebbe comunque stato rinvenuto: una perquisizione era imminente. Condotto in Questura e sentito il magistrato di turno, l’uomo è stato dichiarato in arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppia massacrata in casa, il giovane assassino reo confesso chiede l’abbreviato

  • Muore colto da infarto davanti alla scuola: attendeva la nipotina

  • Benzina e fuoco nell’autolavaggio: ma l'hard disk delle videocamere "sopravvive" alle fiamme

  • Non si fermano all’alt, schianto sul guardrail: in auto la targa rubata a un finanziere

  • Paura nella notte: fulmine su palazzina sveglia i residenti, danni a elettrodomestici

  • Scuola, in arrivo una nuova ordinanza: Ddi al 100 per cento per una settimana

Torna su
LeccePrima è in caricamento