Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Ugento

Scoppia l'incendio in piena notte, danni ingenti all'interno di un bar di Lido Marini

Il rogo ne La Rosa dei Venti, su corso Cristoforo Colombo, non lontano dal lungomare della marina di Ugento. Sul posto vigili del fuoco del distaccamento di Tricase e carabinieri per gli accertamenti. A quanto pare, tutto sarebbe scaturito da un cortocircuito

LIDO MARINI – È stata una notte movimentata, quella appena trascorsa, quasi a ridosso del lungomare di Lido Marini, una delle marine di Ugento. Intorno all’una e mezza di notte, infatti, un incendio si è sviluppato all’interno del bar e gelateria La Rosa dei Venti, di proprietà di un 53enne di Taurisano, che sorge proprio nel tratto iniziale di corso Cristoforo Colombo.

La natura del rogo dovrebbe essere del tutto accidentale, secondo quanto stabilito dai vigili del fuoco giunti sul posto dal distaccamento di Tricase. All’origine di tutto, infatti, sembra che vi sia stato un cortocircuito scaturito da un elettrodomestico. Di sicuro, i danni, che sono ancora da quantificare con precisione, non sono stati da poco e il bar per il momento è inaccessibile.  

bee7ed18-5197-4531-9ff3-1f298772be59-2

L’incendio, infatti, si sarebbe sviluppato all’interno della cucina, con le fiamme e il fumo che, in breve, si sono propagati verso tutta la sala, provocando l’annerimento delle pareti e delle vetrate e arrivando a intaccare anche la facciata esterna. L’intervento di bonifica è durato diverse ore, fin quasi all’alba, mentre per le indagini si sono recati sul posto i carabinieri della stazione di Ugento.

Il locale, come detto, è per ora ovviamente inagibile, anche se l’incendio non dovrebbe aver provocato danni di tipo strutturale. Per ora tutta l’area è stata perimetrata con nastro bianco e rosso. Nel corso della mattinata i vigili del fuoco svolgeranno ulteriori sopralluoghi.

8e04674f-14cb-43ac-9029-07f3d78ba6a7-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia l'incendio in piena notte, danni ingenti all'interno di un bar di Lido Marini

LeccePrima è in caricamento