rotate-mobile
Dopo il controllo

Litiga per una panchina, trovato con marijuana nel borsone e negli slip: arrestato 49enne

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, coinvolto in uno scontro all’interno della villa comunale, aveva con sé più di 40 grammi di sostanza stupefacente: per lui si sono aperte le porte del carcere

LECCE – Prima il litigio per un posto su una panchina, poi il controllo con il possesso di marijuana e la droga nascosta anche negli slip: è stato arrestato nella giornata di ieri dalla polizia a Lecce un 49enne del posto, Salvatore Calogiuri, già noto alle forze dell’ordine per aver arrecato disturbo alla quiete pubblica, coinvolto in una discussione degenerata con una seconda persona all’interno della villa comunale, nel capoluogo salentino.

Tutto è avvenuto attorno alle 18, quando si è reso necessario l’intervento degli agenti. La persona identificata si è presentata con un lieve rossore all’occhio destro riferendo di aver litigato poco prima con un altro uomo per futili motivi, cioè per un posto su una panchina, fino allo scontro fisico e a uno scambio di reciproci colpi.

Durante il controllo di polizia il 49enne ha estratto dal borsone, consegnandola spontaneamente, e una busta in cellophane trasparente con all’interno marijuana dal peso di circa 38 grammi; la successiva perquisizione personale ha permesso di individuarne ulteriori 4,75 grammi all’interno degli slip.

L’uomo era già stato denunciato il 15 aprile poiché trovato in possesso di 27 grammi di marijuana, con diversi precedenti per reati contro il patrimonio e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Sulla base di questi elementi, informato il P.M. di turno, il 49enne è stato arrestato e condotto presso il carcere di Lecce. Il materiale in suo possesso è stato sequestrato.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga per una panchina, trovato con marijuana nel borsone e negli slip: arrestato 49enne

LeccePrima è in caricamento