menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'Eurospin di Tricase.

L'Eurospin di Tricase.

Litigio per il resto alla cassa e dopo frattura una mano a un carabiniere

Il fatto è avvenuto all'Eurospin di Tricase. Arrestato un 24enne straniero. Si è rifiutato di dare le generalità ai militari

TRICASE –La contestazione per il resto ricevuto è andata oltre il segno e nonostante il personale del discount alla fine abbia risolto la questione riprendendosi la merce e ridando indietro i 50 euro appena ricevuti, lui, quando ha visto i carabinieri, ha dato in escandescenza. Non era d’accordo sul fatto che dovesse essere identificato (normale prassi per qualsiasi episodio in cui sia richiesto il loro intervento) e ha finito per ingaggiare una colluttazione con un militare, rimasto ferito. Il carabinieri ha riportato due fratture a una mano.

E’ successo nel tardo pomeriggio di ieri nell’Eurospin di Tricase. Di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e lesioni è accusato Zakaria Guene, 24enne di Boussama, nel Burkina Faso. Si tratta di un richiedente asilo politico ospitato presso una struttura di Corsano. Dopo aver acquistato della merce, si è recato alla cassa, ma al momento di battere lo scontrino, pagare e ricevere il resto, ha contestato il fatto che gli fosse stato reso di meno. Da qui una discussone animata con l’addetto alla cassa. E alla fine, s’è deciso di chiamare i carabinieri a fare da arbitri della contesa.

Nel frattempo che arrivassero, comunque, la partita s'è chusa in pari, con merce indietro e soldi riconsegnati. Ma quando sono giunti sul posto e hanno chiesto all’uomo le generalità, questi si sarebbe rifiutato in maniera categorica, tentando anche di allontanarsi, inveendo e spingendo il carabiniere. Ed è nato un parapiglia, dopo il quale Guene avrebbe rifiutato di farsi visitare dagli operatori del 118, mentre il militare ha iniziato ad avvertire dolori a un mano. In ospedale, il primo referto è stato di dieci giorni, ma questa mattina, tornato per una visita più approfondita, si sono evidenziate ben due fratture. E’ stato così ricoverato in ortopedia e dovrà subire un intervento chirurgico. Lo straniero, invece, è finito in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento