Cronaca

"Little Devil", in carcere un pensionato: cinque anni per traffico di droga

E' stato ammanettato ieri mattina e condotto nel carcere di Lecce, Francesco Vetrugno, 69enne originario di Copertino. A trarlo in arresto, i carabinieri della stazione di San Pietro in Lama, che hanno così eseguito un'ordinanza carcerazione emessa dall'ufficio esecuzioni penali

Il carcere di Lecce.

SAN PIETRO IN LAMA – Deve scontare cinque anni di reclusione. E’ stato ammanettato ieri mattina e condotto nel carcere di Lecce. Francesco Vetrugno, 69enne originario di Copertino, è stato tratto in arresto dai carabinieri della stazione di San Pietro in Lama, che hanno così eseguito un’ordinanza carcerazione emessa dall’ufficio esecuzioni penali di Lecce.

L’uomo, vedovo e pensionato, risponde di detenzione e associazione finalizzata al traffico illecito di stupefacenti in concorso. Vetrugno era uno dei venti imputati, implicati nell’operazione “Little Devil”, chiusa nel settembre del 2010, fra Lecce e hinterland, dopo tre anni d’indagini avviate dai carabinieri del reparto operativo del comando provinciale di Lecce.

VETRUGNO FRANCESCO-2I militari smantellarono all'epoca una vasta e ramificata organizzazione suddivisa in gruppi con diversi livelli di affiliazione e competenze. In vari casi, infatti, sarebbero state eseguite da alcuni presunti sodali anche rapine, utili a racimolare soldi da reinvestire nell’acquisto di partite di droga.

Due, infatti, furono i filoni che si dipartirono da quell’indagine, uno sugli assalti ad attività commerciali e banche, l’altro incentrato sui movimenti di hashish e cocaina. In primo grado Vetrugno era stato condannato a otto anni e otto mesi.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Little Devil", in carcere un pensionato: cinque anni per traffico di droga

LeccePrima è in caricamento