Lizzanello, il Pd difende il sindaco Giovannico

Le dimissioni hanno indotto la segreteria provinciale del Partito democratico, insieme al gruppo dirigente della sezione locale a promuovere un incontro risolutorio

Le dimissioni del sindaco di Lizzanello Costantino Giovannico, e la crisi amministrativa, hanno indotto la segreteria provinciale del Partito democratico, insieme al gruppo dirigente della sezione locale a promuovere un incontro con il sindaco ed i consiglieri comunali dello stesso partito per discutere le ragioni della crisi e determinare le conseguenti decisioni.

Il partito tiene comunque a chiarire difende l'esperienza del governo di centrosinistra guidata dal sindaco Giovannico. Per questa ragione è stata dichiarata piena disponibilità a sottoporre le aspettative di rappresentanza, al principio di difesa del mandato ricevuto dagli elettori. Questi i punti cardine stabiliti: "Riforma complessiva degli uffici e dei servizi secondo gli intendimenti della maggioranza e con criteri di efficienza e rispetto del cittadino; chiarezza e trasparenza sulla reale situazione di bilancio, per troppo tempo negata; organizzazione dell'Utc secondo criteri di trasparenza ed efficienza che rompano definitivamente ogni legame con il passato; adozione in Cc del Pip e del Pug; attuazione del Peep di Merine creando edilizia sociale e non speculativa; completa approvazione del piano commerciale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
E' stato anche stilato un elenco di opere pubbliche "ritenute indispensabili per una corretta interpretazione degli impegni presi con gli elettori: realizzazione della bretella di collegamento tra via XX settembre e via Leonardo Da Vinci; preparazione del bando di gara per la fognatura bianca; altri progetti pronti a partire quali i tronchi di fognatura nera, la strada di collegamento vicinale Li Mori - via Vanini, ecc.) la variante urbanistica del Pip già pronta e da portare a breve in consiglio comunale; il Pug in fase di completamento; il concorso in atto per responsabile dell'Utc; i progetti in fase di esame regionale relativi alla realizzazione di un asilo nido a Merine e del programma di riqualificazione delle periferie (Pirp).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • La collisione, la caduta e la barca che affonda. “Sentivo il risucchio dell’elica”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento