Cronaca Lizzanello / Via Lizzanello

Scoppia il rogo nel piazzale, ore di intervento di notte per salvare il capannone

L'incendio a Lizzanello. Mobili e altro materiale di una ditta che si occupa di sgomberi erano ammonticchiati all'esterno. I vigili del fuoco sono stati sul posto dalle 2 fino al mattino sopratutto per scongiurare che le fiamme colpissero lo stabile

LIZZANELLO – Vecchi mobili, sedie, materassi, elettrodomestici, pannelli di legno e molto altro ancora. In mezzo, persino una barca. Tutto accatastato in un terreno dove, all’improvviso, per cause che sono al momento da accertare, si è sviluppato un incendio in piena notte.

Le fiamme, divampate intorno alle 2, hanno anche rischiato di intaccare un enorme capannone attiguo, di un migliaio di metri quadri. Se si fossero propagate all’interno, sarebbe stato un vero disastro: difficilmente lo stabile si sarebbe salvato, considerando che dentro vi è ulteriore materiale, con il rischio quindi di un incendio incontrollabile, fino al collasso strutturale.

È stata una notte di lavoro intenso per i vigili del fuoco del comando provinciale di Lecce, con le ultime operazioni di bonifica conclusesi intorno alle 8 del mattino. Il rogo ha riguardato un terreno di Lizzanello, ai margini di via Circonvallazione, di proprietà del gestore di una ditta che si occupa di sgomberi. Qui si trova, quindi, tutto materiale destinato allo smaltimento, una parte del quale è andato arsa nel rogo insieme alla vegetazione.

La porzione effettivamente bruciata è meno estesa di quanto potesse apparire al momento del primo intervento, quando i vigili del fuoco si sono dovuti fare largo nel buio in mezzo a tutti quegli oggetti ammonticchiati, nello slargo. Sta di fatto che, essendo molti facilmente infiammabili, le lingue di fuoco a un certo punto hanno raggiunto diversi metri d’altezza ed è stato necessario riempire quattro volte l’autobotte inviata in supporto della squadra sul campo per avere ragione definitiva dell’incendio.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri dipendenti dalla compagnia di Lecce per accertamenti. L’origine del rogo, come detto, non è ancora chiaro, ma, considerando anche l’orario in cui si è sprigionato, non si esclude affatto che qualcuno possa averlo volontariamente innescato.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia il rogo nel piazzale, ore di intervento di notte per salvare il capannone

LeccePrima è in caricamento