Non si ferma all'alt e semina i carabinieri. Ma dopo si presenta in caserma

E' successo nella tarda serata del 24 aprile alla periferia di Lecce. L'uomo, un 53enne di Lizzanello, è stato denunciato

LECCE – Prima semina i carabinieri per non farsi controllare. Poi, comunque identificato e rintracciato, finisce per presentarsi spontaneamente in caserma. E’ successo alla periferia di Lecce nella tarda serata del 24 aprile. L.L., 53enne di Lizzanello, stava percorrendo via vecchia Carmiano a bordo di una Nissan Micra, quando, all’improvviso, ha visto davanti una pattuglia dei carabinieri della Sezione radiomobile di Lecce.

I militari, che stavano svolgendo alcuni controlli, gli hanno intimato l’alt. Per tutta risposta, il 53enne ha pigiato sull’acceleratore. I carabinieri si sono messi subito alle sue calcagna. Ma l’uomo alla guida della Micra non ha voluto saperne di fermarsi e ha proseguito la corsa, con manovre anche pericolose, fin quando non è riuscito a far perdere definitivamente le tracce in una zona agricola nei dintorni di Arnesano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ormai, però, i militari erano riusciti a ottenere tutti i dettagli per rintracciarlo e identificarlo. Alla fine, è stato lo stesso uomo a presentarsi in caserma, dov’è stato denunciato a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Militari in spiaggia: sequestro in un lido, denunciato imprenditore

  • Giorgia e il fidanzato Emanuel Lo: vacanze salentine d’amore

  • Fiamme e fumo sulla collina di Lido Conchiglie. Si sospetta l'origine dolosa

  • Rave nelle campagne, musica sparata per ore: sgomberati in circa 300

  • Molesta la barista e fugge, ma dopo un’ora ritorna e lo riconoscono

Torna su
LeccePrima è in caricamento