Non si ferma all'alt e semina i carabinieri. Ma dopo si presenta in caserma

E' successo nella tarda serata del 24 aprile alla periferia di Lecce. L'uomo, un 53enne di Lizzanello, è stato denunciato

LECCE – Prima semina i carabinieri per non farsi controllare. Poi, comunque identificato e rintracciato, finisce per presentarsi spontaneamente in caserma. E’ successo alla periferia di Lecce nella tarda serata del 24 aprile. L.L., 53enne di Lizzanello, stava percorrendo via vecchia Carmiano a bordo di una Nissan Micra, quando, all’improvviso, ha visto davanti una pattuglia dei carabinieri della Sezione radiomobile di Lecce.

I militari, che stavano svolgendo alcuni controlli, gli hanno intimato l’alt. Per tutta risposta, il 53enne ha pigiato sull’acceleratore. I carabinieri si sono messi subito alle sue calcagna. Ma l’uomo alla guida della Micra non ha voluto saperne di fermarsi e ha proseguito la corsa, con manovre anche pericolose, fin quando non è riuscito a far perdere definitivamente le tracce in una zona agricola nei dintorni di Arnesano.

Ormai, però, i militari erano riusciti a ottenere tutti i dettagli per rintracciarlo e identificarlo. Alla fine, è stato lo stesso uomo a presentarsi in caserma, dov’è stato denunciato a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • Travolge grosso cane che attraversa la via e finisce su un muro: grave 21enne

  • Precipita dalle mura del centro di Gallipoli: un 30enne in gravi condizioni

  • Quell'auto sospetta agganciata più volte. Ed è una sfida ad alta velocità

  • Salento in lutto per la perdita di Luigi Russo, protagonista di lotte per ambiente e diritti

Torna su
LeccePrima è in caricamento