menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Irruzione all'ora di chiusura, macellaio viene rapinato dell'incasso

E' successo ieri sera a Lizzanello, in via Leonardo da Vinci. Un malvivente è fuggito con 2mila euro. Sul posto i carabinieri e la squadra mobile. Altro episodio alla farmacia comunale di Trepuzzi

LIZZANELLO – Il gestore stava per chiudere l’attività, quando ha fatto irruzione all’improvviso un uomo armato di pistola. “Dammi l’incasso o ti ammazzo”. Sono state più o meno queste le parole proferite dal malvivente, che alla fine è riuscito a fuggire con un bottino di ben 2mila euro.

La rapina è avvenuta intorno alle 20,30 di ieri sera a Lizzanello, ai danni della macelleria "Da Enzo" di via Leonardo Da Vinci, proprio nei pressi del campo sportivo. L’uomo che ha agito indossava un cappello e aveva il maglione tirato sul volto, per cercare di camuffarsi il più possibile. Subito dopo, è fuggito, facendo perdere le tracce. 

Non è chiaro se abbia agito con la complicità di qualcuno che era nelle vicinanze ad attenderlo o se abbia fatto tutto da solo, né, ovviamente, se l’arma fosse vera (anche se questa è stata l'impressione) o una perfetta riproduzione senza tappo rosso. Al malcapitato, che era con la moglie in quel momento, non è rimasto altro da fare che chiamare le forze dell’ordine. Sul posto sono così intervenuti i carabinieri della stazione locale e del Nucleo operativo radiomobile di Lecce, ma anche gli investigatori della squadra mobile della polizia. Si stanno vagliando le videocamere di sorveglianza della zona.

Poco prima, sempre a opera di un malvivente solitario, un'altra rapina era avvenuta a Trepuzzi, ai danni della farmacia comunale di via Surbo. In quel caso, il rapinatore è fuggito con circa mille e 500 euro. Indagano i carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento