rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Abbattuta bruttura a Nardò / Nardò

Lotta al cemento: demolito in località Frascone fabbricato abusivo sul mare

L’intervento riguarda un vecchio immobile di oltre 300 metri cubi, realizzato su demanio marittimo e ricadente nella zona di riserva integrale dell’area marina protetta

NARDO’ - Una bruttura sul litorale di Nardò che viene abbattuta e che permette di liberare il demanio marittimo dal cemento: in queste ore sono in corso i lavori di demolizione di un vecchio fabbricato abusivo, che sorge in località Frascone. Ad annunciarlo è lo stesso Comune, attraverso i propri canali di comunicazione.

Nello specifico, si tratta di un immobile di oltre 300 metri cubi, realizzato su demanio marittimo e oggetto di una segnalazione fatta dalla capitaneria di porto di Gallipoli all’ente cittadino, che su quell’area sta procedendo con un’azione specifica di rinaturalizzazione.

Com’è noto, infatti, il Comune è beneficiario di un finanziamento per un progetto di tutela e valorizzazione del sito della Palude del Capitano (nell’ambito del Por Puglia 2014/2020 “per la tutela e la valorizzazione della biodiversità terrestre e marina”).

La demolizione consente, dunque, di eliminare una “bruttura” inconcepibile a pochi metri dal mare, che ha costituito per anni un elemento di disturbo al contesto ambientale e paesaggistico del luogo, che ricade nella zona di riserva integrale (quindi con il massimo grado di protezione) dell’area marina protetta “Porto Cesareo”.

Con la demolizione, lo scorso anno, di altri ruderi costruiti nell’area del demanio marittimo e con questo intervento, il Frascone viene liberato dalla presenza del cemento. 

Qui il video dell'operazione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta al cemento: demolito in località Frascone fabbricato abusivo sul mare

LeccePrima è in caricamento