Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

"Lupiae servizi", conti in rosso ma nelle previsioni

Il direttore generale della società di servizi del Comune di Lecce: "La perdita registrata è in linea con le previsioni 2008: notevole la riduzione della perdita e piani di miglioramento del servizio

Meno 202mila e 555 euro. Il conto in rosso della "Lupiae servzi", la società compartecipata del Comune di Lecce, va visto come un bicchiere mezzo pieno. Questo alla luce del bilancio al 31 marzo 2008 che il direttore generale della "Lupiae" spa, ha inviato al sindaco Perrone e alla Commissione Bilancio. E secondo il direttore generale della società Pietro Scrimieri si tratta di un "risultato trimestrale senza precedenti". Anche se bisogna tener conto che sono stati stanziati ammortamenti per 51.352 euro ed imposte per 49.025 euro.

"La perdita registrata, sebbene dobbiamo tener conto della non omogeneità del processo di formazione del risultato complessivo dell'esercizio - spiega Scrimieri - è in linea con le previsioni del 2008 in base alle quali ci siamo impegnati ad una riduzione della perdita del 50 per cento rispetto a quella dell'anno precedente, passando cioè da 2.476.896 euro ad 1.250.000 euro. Il dato economico del primo trimestre dimostra infatti come le azioni intraprese per la razionalizzazione dei costi di gestione ed in generale per il risanamento aziendale iniziano a dare i primi inequivocabili frutti".

Ecco nel dettaglio i risultati che procedono verso il risanamento della società. Secondo quanto affermato dalla dirigenza della "Lupiae", il costo del lavoro registra una notevole riduzione rispetto al dato 2007. Non disponendo del dato specifico del primo trimestre dello scorso anno, la riduzione rispetto ad un trimestre 2007 è di circa il 6 per cento e risulta addirittura inferiore del 1,6 per cento rispetto al budget 2008. L'incidenza del costo del lavoro sui ricavi passa dall'87 per cento del 2007 all'83 per cento. L'organico medio del trimestre si riduce di undici unità passando dalle 371 unità del 2007 a 360. I costi per consulenze esterne sono perfettamente in linea con il budget 2008 che prevedeva una riduzione del 35 per cento rispetto al 2007. Anche i dati relativi ai ricavi sono in linea con il budget 2008.


"Il risultato raggiunto è frutto del lavoro di 'quei molti' tra i nostri dipendenti - sottolinea Scrimieri - che stanno fornendo il massimo contributo ed il massimo impegno per il risanamento dell'azienda sopperendo in molti casi alle disfunzioni causate da 'quei pochi', e tra questi metterei in particolare gli assenteisti, che al contrario, mettono in atto comportamenti non consoni rispettosi dei loro impegni contrattuali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Lupiae servizi", conti in rosso ma nelle previsioni

LeccePrima è in caricamento