Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Lutto a Leverano per la morte del 16enne malato di cuore. Donati i suoi organi

Non ce l'ha fatta il ragazzo di 16 anni originario di Leverano, affetto da una cardiopatia congenita, salvato il 5 gennaio dall'intervento del personale della Croce Rossa grazie a tre scariche di defibrillatore. Il suo cuore malato, purtroppo, ha cessato di battere poco dopo mezzogiorno

LECCE – Non ce l’ha fatta il ragazzo di 16 anni originario di Leverano, affetto da una cardiopatia congenita, salvato la sera del 5 gennaio  dall’intervento tempestivo del personale medico e infermieristico della Croce Rossa grazie a tre scariche di defibrillatore. Il suo cuore malato, purtroppo, ha cessato di battere poco dopo mezzogiorno.

Lunedì sera il ragazzo era stato prima trasportato presso l'ospedale "San Giuseppe" di Copertino, dov'era arrivato con urgenza non appena il suo cuore aveva ripreso "miracolosamente" a battere. Una volta intubato e stabilizzato, era stato condotto presso il nosocomio "Cardinale Panico" di Tricase, dove era stato ricoverato nel reparto di Rianimazione, costantemente tenuto sotto osservazione. 

Le sue condizioni, però si sono nuovamente aggravate, tanto da portare al decesso. La famiglia dovrebbe consentire la donazione degli organi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto a Leverano per la morte del 16enne malato di cuore. Donati i suoi organi

LeccePrima è in caricamento