Macchia estirpata, rocce rimosse e spazzatura bruciata: due denunce

I controlli della forestale a Frigole e Campi Salentina. Nei guai un 44enne e un 78enne, scoperti sul posto dagli agenti

LECCE – Comportamenti scorretti che sconfinano nel reato vero e proprio, a volte per pura strafottenza, ma spesso messi in atto senza una reale consapevolezza del danno arrecato.

Sono così scattate due denunce a piede libero per altrettante persone. I controlli sono stati effettuati dagli agenti del comando forestale di Lecce. In via Giammatteo, all’altezza della marina di Frigole, gli agenti hanno contestato a un 44enne leccese di aver tagliato ed estirpato essenza di macchia mediterranea e di aver anche rimosso la roccia affiorante, senza autorizzazione paesaggistica.

smacchiamento-2L’azione, che ha comportato il reato di distruzione di bellezze naturali, ha fatto quindi scattare il deferimento alla Procura.

Nella zona di Campi Salentina, invece, e per la precisione in località “Chiusurelle”, i forestali hanno riscontrato la combustione illecita di rifiuti, sia speciali, sia non pericolosi. Perlopiù, imballaggi di carta, plastica, ma anche bottiglie di vetro e lattine di metallo, tutta spazzatura abbandonata su un terreno agricolo e quindi bruciata per smaltirla.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei guai è finito un 78enne del posto, che è stato scoperto sul posto ad alimentare le fiamme con un rastrello. L’area è stata sequestrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • “Vai a casa mia e sposta tutto”. Ma vedono il messaggio e trovano la droga

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Colpo in testa e via con i soldi: portiere dell’hotel aggredito per rapina

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento