Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Macellaio malmenato e rapinato dentro il negozio da due malviventi

E' successo domenica ad Arnesano, dove soltanto la sera prima era stata assalita anche una farmacia. Il proprietario si stata organizzando per il giorno successivo, quando avrebbe ripreso le attività. All'improvviso sono entrati in due all'interno, che l'hanno immobilizzato

ARNESANO – Una rapina è stata messa a segno domenica pomeriggio all’interno di una macelleria di Arnesano, in via De Simone. In due sono entrati all’interno del locale commerciale, sorprendendo il proprietario, un 67enne di Veglie, e malmenandolo. Sebbene la rivendita di carni fosse formalmente chiusa, il titolare si trovava all’interno per sbrigare alcune faccende, prima della riapertura di lunedì.

Una consuetudine, quella di preparare il lavoro per il giorno seguente, che i malviventi forse conoscevano. Hanno approfittato del fatto che la serranda fosse solo abbassata, dunque, per entrare con il bavero sollevato per non evitare di essere visti in volto e arrivando a immobilizzare il malcapitato. Quindi, hanno sottratto i soldi della casse, circa mille euro, rimanenti dai giorni precedenti, e sono subito fuggiti. Sul posto si sono recati i carabinieri della stazione locale.

Non sembra che i due avessero armi, né è detto che la vicenda abbia un legame con quella del giorno precedente, sabato 28 febbraio, quando un rapinatore solitario ha assalito la farmacia “Stefanizzo” di via Bernardini, minacciando i presenti con una pistola e sottraendo appena 200 euro. Resta l’inquietante fatto che si tratta del secondo episodio di fila nel piccolo comune alle porte di Lecce.     

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macellaio malmenato e rapinato dentro il negozio da due malviventi

LeccePrima è in caricamento