rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca

Maestra morta in un incidente stradale, indagato dirigente comunale

Aperta un’inchiesta per omicidio colposo, in merito al decesso di Alessandra Musolino, 28 anni, originaria di Taranto avvenuto lo scorso 4 giugno. Domani il pm disporrà una consulenza tecnica

LECCE - Entra nel vivo l’inchiesta sul decesso di Alessandra Musolino, 28 anni, originaria di Taranto, ma domiciliata a Lecce dove lavorava come maestra d’asilo, avvenuto lo scorso 4 giugno, a seguito di un terribile incidente sulla tangenziale est, in direzione sud, all’altezza dell’uscita 3 per la motorizzazione, la marina di Torre Chianca e la stessa Lecce.

Il pubblico ministero Luigi Mastroniani ha disposto una consulenza tecnica, iscrivendo (come atto dovuto) nel registro degli indagati, per omicidio colposo, l’ingegnere Giovanni Puce, 58enne di Lecce, dirigente del Settore Lavori Pubblici del Comune di Lecce, nelle vesti di responsabile della gestione della sicurezza del tratto di strada in cui si è verificato il sinistro.

Domani, il magistrato assegnerà all’ingegnere Antonio Caricato, il compito di accertare lo stato dei luoghi, anche con l’ausilio di rilievi fotografici e planimetrici, lo stato della barriera di protezione (che ha oltrepassato la vettura della donna), in termini di installazione e manutenzione, specificando se eventuali anomalie abbiano potuto incidere sull’evento, e ancora le modalità e la dinamica del sinistro, valutando la velocità della vettura, e altre condotte utili a fare chiarezza.

Durante l’udienza, l’indagato potrà nominare un consulente di parte attraverso il proprio difensore, l’avvocata Ivana Quarta, così come i familiari della vittima, assistiti dall’avvocato Antonio Romanello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maestra morta in un incidente stradale, indagato dirigente comunale

LeccePrima è in caricamento