rotate-mobile
Vani i soccorsi / Porto Cesareo

La giornata al mare si trasforma in tragedia: accusa malore e muore mentre fa il bagno

Il dramma si è consumato a Torre Lapillo di Porto Cesareo, questa mattina, con una donna, una 78enne originaria della provincia di Brindisi, deceduta dopo essersi sentita male. Sul posto 118 e carabinieri

PORTO CESAREO – Una giornata di relax al mare che si trasforma in tragedia: un malore improvviso, una donna che si accascia davanti al resto dei bagnanti, la chiamata che parte e avverte i soccorsi e gli interventi tentati per salvare la vita alla vittima, che, però, si rivelano vani.

Ha avuto un drammatico epilogo, purtroppo, il malore che ha colpito Giovanna Spagnolo, una donna 78enne, originaria della provincia di Brindisi (per lo specifico proveniente da San Pancrazio Salentino) che questa mattina si trovava a Porto Cesareo per trascorrere qualche ora al mare.

Purtroppo il momento di svago e relax ha avuto un risvolto inatteso con un malore che ha colpito la donna e l’ha condotta in breve tempo al decesso, mentre la stessa si trovava in acqua per fare il bagno.  Pochi istanti che si sono rivelati fatali.

I bagnanti presenti nelle vicinanze non appena si sono accorti che la donna galleggiava in maniera anomale, hanno lanciato l’allarme: i sanitari del 118 sono prontamente intervenuti coi propri mezzi sul posto, tentando a lungo di rianimare la donna. Alla fine hanno solo potuto constatare l’avvenuta morte della signora, conosciuta nelle sue zone perché moglie di un ex dipendente comunale.  

Sul luogo dell’accaduto, per i rilievi del caso, sono poi intervenuti i carabinieri della locale stazione, che hanno informato il magistrato di turno dell’accaduto. La salma della donna è stata consegnata ai familiari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La giornata al mare si trasforma in tragedia: accusa malore e muore mentre fa il bagno

LeccePrima è in caricamento