rotate-mobile
Vani i soccorsi / Nardò

Accusa malore alla guida: turista tedesco muore sulla litoranea

È accaduto questa mattina a Porto Selvaggio di Nardò, dove un 57enne è deceduto dopo essersi sentito male mentre con la moglie si trovava sulla strada che conduce al mare

PORTO SELVAGGIO (Nardò) – Ha accusato un malore alla guida l’uomo deceduto questa mattina per cause naturali sulla strada per Porto Selvaggio, nel territorio di Nardò: il 57enne, turista tedesco, viaggiava con la moglie a bordo della propria vettura, quando sulla strada provinciale 286, all’altezza del curvone che conduce al punto in cui sorge il noto locale “Fico d’India”.

Il conducente, accortosi di non sentirsi bene, si sarebbe fermato sulla carreggiata: ad accorgersi dell’accaduto alcuni automobilisti di passaggio che hanno raccolto la richiesta di aiuto della donna tedesca che era in macchina col 57enne.

All’arrivo dell’ambulanza del 118, i sanitari hanno trovato l’uomo accasciato sul lato guida: lo hanno estratto dalla macchina e steso su una barella di soccorso per tentare una rianimazione. Purtroppo per il turista non c’è stato da fare: probabilmente a causare il decesso un infarto.

Sul luogo dell’accaduto anche personale dell’Arif e gli agenti della polizia locale, per garantire la sicurezza delle operazioni e per la gestione della viabilità. Da quanto è emerso dal racconto in tedesco della donna agli agenti, la coppia sarebbe giunta in zona ed era diretta verso il mare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusa malore alla guida: turista tedesco muore sulla litoranea

LeccePrima è in caricamento