Un 66enne accusa un malore e muore sulla spiaggia di Torre Lapillo

Residente a Cellino San Marco, si trovava nella località turistica, su un tratto di arenile libero. Sul posto guardia costiera e personale del 118. Vani i soccorsi

La guardia costiera sul luogo della tragedia.

TORRE LAPILLO – Mattinata tragica a Torre Lapillo, marina di Porto Cesareo, dove un uomo ha perso la vita a causa di un malore. Si presume un infarto, dato che già cardiopatico. Lorenzo Cuppone, 66enne di Cellino San Marco, in provincia di Brindisi, insieme con la compagna aveva raggiunto fin da questa mattina la spiaggia del litorale jonico, nel tratto libero davanti a via Sebastiano Caboto, una delle traverse di via Bonomi che conducono direttamente verso l’arenile, quando, all’improvviso, mentre era nei pressi del bagnasciuga, è stato colto da un forte malessere.

Subito si è provato a soccorrere l’uomo, chiamando anche il 118. Gli operatori della postazione locale hanno raggiunto il luogo in breve tempo, ma, nonostante i tentativi di rianimazione, non c’è stato nulla da fare. Il cuore di Cuppone aveva ormai smesso di battere. Sul posto, per i rilievi, sono intervenuti i militari della guardia costiera dell’ufficio locale marittimo di Torre Cesarea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

Torna su
LeccePrima è in caricamento