Cronaca

Maltempo, saltano le udienze. Giudice di Pace di Maglie nella morsa del gelo

Il presidente della Corte d'Appello ha chiesto ai giudici di valutare i casi. A Maglie riscaldamento sospeso da oltre un anno

Nubi scure si affollano sul tribunale.

LECCE – Gli effetti dell’ondata di maltempo che negli ultimi giorni ha investito il Salento, si sono fatti sentire anche negli uffici giudiziari della provincia. Dopo la richiesta del presidente dell’Ordine degli avvocati, Roberta Altavilla, il presidente vicario della Corte d’Appello, Vincenzo Scardia, evidenziando come “non sia nei suoi poteri chiudere gli uffici giudiziari per le avverse condizioni meteorologiche”, ha affidato “al singolo giudice la valutazione, caso per caso, del rinvio del singolo processo, in base alla specificità di esso e alla situazione concreta, o dell’intera udienza, se possibile e opportuna”. In pratica, per oggi e domani, i giudici devono ricevere le richieste di rinvio degli avvocati, e valutarle.

L’effetto di questa decisione ha portato al rinvio di alcune udienze, vista l’impossibilità di raggiungere il capoluogo salentino da parte di legali, imputati e testi, soprattutto dalla provincia o da quelle limitrofe. In altri casi, a essere costretti all’assenza, sono stati gli stessi operatori e giudici. Per questi motivi, sommandoli ai rinvii tecnici che accadono ogni giorno, sono state ben poche le udienze celebrate tra le aule e i corridoi deserti (e ghiacciati) di viale De Pietro.

Ben più critica, invece, la situazione negli uffici del Giudice di Pace di Maglie, dove il personale (composto ormai da sole tre persone), da oltre un anno deve fare i conti con la mancanza di riscaldamento. Dalla chiusura del Tribunale, infatti, il servizio è stato sospeso e mai più attivato. Solo l’aula di udienza, lontana dagli uffici, è dotata di un condizionatore. Da sabato la situazione, già difficile, è diventata critica, tanto che questa mattina il funzionario ha sollecitato il sindaco in merito all’invio di alcune stufe. Richiesta che, però, avrebbe trovato un secco diniego da parte del primo cittadino. Domani dunque si tornerà a lavorare nel gelo più assoluto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, saltano le udienze. Giudice di Pace di Maglie nella morsa del gelo

LeccePrima è in caricamento