Cronaca San Cassiano

Maltrattamenti verso moglie e figlio minorenne, arrestato 43enne

L'uomo, di San Cassiano, ha persino afferrato con violenza il ragazzo per il collo, 17enne, rischiando di soffocarlo. Tutto nato dall'ennesima lite con la donna. A bloccarlo sono stati i carabinieri della stazione di Nociglia, ai quali si è rivolta prima che si rischiasse il peggio

Foto di repertorio.

SAN CASSIANO – G.M., operaio agricolo di 43 anni di San Cassiano, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Nociglia per episodi di maltrattamenti in famiglia, e in un caso anche a carico di un ragazzino minorenne, appena 17enne, figlio della moglie, afferrato con violenza per il collo, rischiando di rimanere soffocato. A quanto pare, non sarebbero episodi isolati, ma soltanto gli ultimi in ordine di tempo di una lunga serie, tant’è che l’uomo risponde del reato continuato.

L’intervento è stato richiesto nella notte appena trascorsa proprio dalla donna, ormai allo stremo. I militari hanno ricostruito in breve i fatti, culminati poco prima nelle percosse nei confronti della moglie e del figlio minorenne di quest’ultima.

All’origine, una lite sfociata anche nell’aggressione nei confronti del 17enne. L’intervento dei carabinieri ha permesso di evitare situazioni forse peggiori e di assicurare l’uomo alla giustizia, perché su disposizione del pm di turno, Paola Guglielmi, è stato condotto in carcere a Borgo San Nicola, in attesa dell’udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti verso moglie e figlio minorenne, arrestato 43enne

LeccePrima è in caricamento