Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca

Maniglio: Ma la sinistra democratica non doveva unire?

Se lo chiede il presidente del gruppo consiliare dei Ds alla Regione dopo lo scioglimento del consiglio comunale di Tricase ad un anno dal suo insediamento a Palazzo

"Prendiamo atto che la prima scelta della sinistra democratica in provincia di Lecce è il contributo decisivo allo scioglimento del consiglio comunale di Tricase. Un sindaco scelto con le primarie ed eletto a larghissima maggioranza dai tricasini è stato mandato a casa, dopo un anno, da un manipolo di consiglieri alla ricerca di non si sa che cosa". Lo dice Antonio Maniglio, presidente del gruppo Consigliare dei Ds alla Regione, attraverso una nota all'indomani della caduta dell'amministrazione comunale di Tricase. "E che ciò avvenga all'indomani di una sconfitta come quella di Lecce che lascia ben trasparire gli orientamenti dell'elettorato - aggiunge - è davvero uno splendido esempio di karakiri".

"Avevamo capito, in verità, anche dalle accorate parole pronunciate oggi dall'on. Sasso a Bari e dalla reprimenda inoltrata a mezzo stampa dall'onorevole Salvi contro il Pd, che sinistra democratica nasceva per unire la sinistra e non per far cadere amministrazioni di centrosinistra con il rischio di consegnare comuni importanti, come Tricase, al centrodestra. Ma forse avevamo capito male, oppure i primi passi della nuova formazione sono talmente incerti da apparire ed essere incomprensibili."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maniglio: Ma la sinistra democratica non doveva unire?

LeccePrima è in caricamento