Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Soleto

Manomettono l'allarme del market, ma il furto sfuma

Carabinieri e vigilanza privata sono intervenuti la notte scorsa nella zona industriale di Soleto, dove almeno tre ladri stavano tentando di entrate nel Supermac. Sono fuggiti scavalcando i muri

car3-11

SOLETO - Non solo Melpignano. Intorno alle 23,30, dunque circa due ore dopo l'efferato tentativo di rapina all'Ipermac (di cui riferiamo a parte), una banda (ma è difficile che possa essere la stessa) ha provato a mettere a segno un furto in un altro supermercato della zona. Questa volta, si tratta del Supermac di Soleto. Almeno tre le persone entrate in azione, quelle segnalate ai carabinieri, ma non è escluso che potessero essere di più, che vi fosse un "palo", o qualcuno comunque appostato in auto, pronto per caricare i complici e darsi alla fuga.

I tre, secondo i rilievi svolti dai carabinieri della stazione di Soleto, i quali avrebbero acquisito anche alcune impronte digitali, hanno cercato di manomettere il sistema d'antifurto, usando una scala a pioli per salire sul tetto. I loro movimenti sono però stati notati da qualcuno di passaggio nella zona industriale, che ha composto il 112, dando una descrizione piuttosto circostanziata e parlando di persone con volti travisati e vestite di nero. La chiamata, giunta alla centrale operativa di Maglie, è stata smistata immediatamente alla stazione della cittadina grika, ed i militari si sono fiondati sul posto. Nel frattempo, anche la vigilanza privata, la Fidelpol, era stata messa sul chi va là. La segnalazione di manomissione è arrivata alla loro centrale operativa, e così le pattuglie sono volare sulla zona, dov'è intervenuta anche la polizia del commissariato di Galatina.


Dei ladri non c'era più traccia, all'arrivo delle forze dell'ordine, ma il furto è stato comunque sventato. I ladri, accorgendosi delle pattuglie in arrivo, sono fuggiti scavalcando da un muro all'altro, attraverso la sede di una ditta confinante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manomettono l'allarme del market, ma il furto sfuma

LeccePrima è in caricamento