Manutenzione straordinaria e piccoli restyling al Parco di Rauccio. Via ai lavori

Si tratta della messa in sicurezza del ponte sul bacino Idume, fino alla ricostruzione ex novo del capanno per il birdwatching

LECCE – È tempo di manutenzione e restyling al Parco di Rauccio. Gli interventi sono cominciati a ridosso di questo weekend a cura dell’Ufficio Parco. Ai va dalla messa in sicurezza del ponte sul bacino Idume, fino alla ricostruzione ex novo del capanno per il birdwatching e degli attraversamenti pedonali del canale Fetida (via Eolo) e alla predisposizione di nuovi dispositivi informativi.

Opere necessarie per le quali si è attinto dal bilancio comunale e che fanno seguito all’azione degli agenti meteorologici e alla vicinanza del mare con la sua salsedine corrosiva, e all’incendio che un po’ di tempo fa interessò l’area a nord del bosco, compromettendo la fruizione delle passerelle che portavano alla palude situata al centro della famosa Specchia di Milogna.

“Gli interventi sono stati previsti – commenta Andrea Guido, in qualità di presidente delegato dell’Ente Parco di Rauccio – non solo per garantire la sicurezza del piccolo ponte che permette di passare da una parte all’altra del bacino Idume, all’altezza della foce, ma per implementare la funzione turistica e didattica di alcune aree del bosco. Da tempo, per via di un incendio la cui natura risulta tutt’ora poco chiara, si era reso inutilizzabile uno dei passaggi pedonali che conduceva per un centinaio di metri dall’accesso nord del parco fino alla palude all’interno della Specchia di Milogna, inibendo la fruizione di un sito importantissimo per gli amanti della natura e del paesaggio salentino”.

“Gli anni e l’azione delle piogge, invece – persegue l’assessore –, avevano compromesso il capanno per il birdwatching all’interno del bosco, in corrispondenza con la radura più bella di tutto Rauccio. Così abbiamo fatto di tutto per redigere un progetto ed individuare formalmente le ditte entro l’inizio dell’estate in modo da arrivare a luglio con una veste nuova, pronti per accogliere visitatori e turisti dell’alta stagione. Il Parco di Rauccio, e questo non va mai scordato, non è solo una grande passione per chi, come me, è amante della natura, ma rappresenta anche uno strumento di marketing importantissimo per le marine leccesi e la città tutta. Per questo motivo merita sempre tanta attenzione dalle istituzioni e immenso rispetto da parte dei cittadini e dei visitatori”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le ditte incaricate risultano la Mello da Veglie, per i lavori sull’area bosco e sui canali per un importo di circa 22mila euro, e la ditta Bove da Galatone per la messa in sicurezza della passerella sulla foce dell’Idume (sostituzione dei plinti di appoggio con consolidamento della base di appoggio dell'intera passerella e rifacimento di tutta la passamaneria) per un importo di 10mila e 800 euro circa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento