Cronaca

Marijuana a chili, produzione in proprio: ce n'era anche dentro il pollaio

Luigi Zampilli, operaio 64enne, è stato arrestato dai carabinieri di Maglie. Nel suo cortile, i militari del Norm e della stazione di Maglie ne hanno trovata quanto è bastata per contestargli i reati di produzione, coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

MAGLIE - Luigi Zampilli, operaio 64enne, è stato arrestato dai carabinieri. Un uomo ad oggi insospettabile, scoperto a coltivare marijuana. Nel suo cortile, i militari del Norm e della stazione di Maglie ne hanno trovata quanto è bastata per contestargli i reati di produzione, coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Sarà che con quella brutta bestia della Xylella Fastdiosa in giro gli ulivi non rendono. E così, ecco dedicarsi ad altro tipo di piantagioni.  

Nel podere di Zampilli i militari non ci sono arrivati per caso. Dovevano aver fiutato non già il pungente odore della marijuana, ma comunque qualcosa di moto sospetto, tanto da seguirlo passo dopo passo per giorni. Fin quando non hanno deciso di passare all’azione, infilandosi in casa per scoprire un vero e proprio laboratorio per la gestione di ogni fase: coltivazione, produzione, confezionamento. Una catena di montaggio.

In un fazzoletto di terra ricavato in un cortile, c’erano piante di cannabis indica, di cui una alta oltre 130 centimetri, ancora in fase vegetativa. Nel vano per la caldaia, due piante, anche queste di 130 centimetri ciascuna, erano in fase di essiccazione, mentre oltre 2 chili e 250 grammi di marijuana già riposti in una scatola.

All’interno di un pollaio, appese ad una traversa in ferro, ancora oltre 2 chili e 65 grammi kg della stessa sostanza in rami già essiccati, mentre in una camera da letto, suddiviso tra involucri in vetro, alluminio ed alcuni cesti in vimini, 1  chilo e 100 grammi di “erba” pronta per passare alla fase delle confezioni prêt-à-porter. Accanto, due bilancini di precisione e numerosi semi di cannabis indica per future coltivazioni. Tutto sotto sequestro. Su disposizione del pm di turno, Paola Guglielmi, il 64enne è finito ai domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marijuana a chili, produzione in proprio: ce n'era anche dentro il pollaio

LeccePrima è in caricamento