Cronaca

Carico di 75 chili di marijuana scoperto alle Cesine: gommone in fuga

Intervento della squadra mobile presso l'oasi naturalistica. Quattro uomini, a bordo di un natante, avevano appena depositato il quantitativo sulla spiaggia

Una foto della conferenza stampa.

LECCE - Il Canale d'Otranto come via privilegiata del traffico di sostanze stupefacenti provenienti dai Balcani. Lo conferma l'intervento della squadra mobile di Lecce che ha ritrovato, nella notte tra lunedì e martedì, un carico di 74 chilogrammi di marijuana nella zona dell'oasi Le Cesine. Ne ha dato conto, in conferenza stampa, Sabrina Manzone, dirigente della squadra mobile, coadiuvata da Elena Raggio.

La sostanza era stata scaricata da quattro uomini approdati sulla spiaggia con un gommone. Il gruppo si è evidentemente reso conto delle attività di controllo in corso e si sono allontanati in tutta fretta. Così come, probabilmente, hanno fatto coloro che quel carico dovevano trasportarlo via terra a destinazione.

Solo nelle ultime settimane sono stati sequestrati, soprattutto dalla guardia di finanza, ingenti quantitativi di marijuana: dopo un calo dei traffici registrato nel 2015, l'anno in corso segna una evidente recrudescenza del fenomeno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carico di 75 chili di marijuana scoperto alle Cesine: gommone in fuga

LeccePrima è in caricamento