Cronaca

Cocaina e marijuana nella camera da letto, agricoltore patteggia tre anni

Salvatore Mancarella, 31 anni, arrestato a novembre scorso per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dai carabinieri di Martano. Fermato per un controllo, si sarebbe tradito mostrando ai militari evidente nervosismo. La perquisizione in casa portà al ritrovamento

LECCE – Ha patteggiato una condanna a tre anni e quattro mesi di reclusione, Salvatore Mancarella, 31 anni, arrestato a novembre scorso per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dai carabinieri di Martano. La sentenza è stata emessa dal gip Antonia Martalò, che ha accolto il patteggiamento concordato dall’avvocato Riccardo Giannuzzi con il pubblico ministero.

Fermato per un controllo, il 31enne si sarebbe tradito mostrando ai militari un evidente nervosismo, dopo che comunque gli avevano sequestrato un grammo di cocaina. Per questo i militari avevano perquisito l’abitazione di Mancarella. Ed è lì che rinvennero, occultati nel MANCARELLA Salvatore-3cassetto di un mobile della camera da letto, altri 125 grammi di cocaina (di cui il 31enne ha sempre negato la paternità).

La droga era racchiusa in un involucro di cellophane avvolto da nastro adesivo. I carabinieri trovarono anche 24 grammi di marijuana, disseminata in più punti dell’abitazione, insieme al materiale per il confezionamento delle dosi e ai bilancini di precisione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina e marijuana nella camera da letto, agricoltore patteggia tre anni

LeccePrima è in caricamento