menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Massaggi hard nel centro estetico, a processo il titolare 84enne

Dal banco degli imputati l’anziano dovrà rispondere di sfruttamento della prostituzione perché, secondo l’accusa, avrebbe favorito le prestazioni "extra" di due dipendenti nei riguardi di alcuni clienti, in cambio di denaro

LECCE - A 84 anni dovrà sostenere un processo con l’accusa di sfruttamento della prostituzione perché da titolare di un centro estetico a Lecce avrebbe favorito due giovani dipendenti a offrire un servizio extra di natura sessuale ai clienti che ne avessero fatto richiesta, in cambio di denaro.

I fatti si sarebbero verificati nel mese di agosto del 2014 e sono stati oggetto dell’udienza preliminare per discutere la richiesta di rinvio a giudizio avanzata dalla Procura nei riguardi dell’anziano, originario di Palmariggi ma residente nel capoluogo salentino, che si è tenuta in mattinata davanti al giudice Edoardo D’Ambrosio.

Il processo si aprirà il 1° aprile, così come ha stabilito il gup, e in aula ci saranno anche le due donne che oggi si sono costituite parte civile con l’avvocato Nicola Ciaccia (del foro di Taranto). Furono proprio le loro denunce a mettere in moto l’inchiesta.

A difendere l’imputato che respinge ogni addebito, sostenendo di non essere mai stato al corrente delle richieste di alcuni clienti,  invece, ci penserà l’avvocato Nicola Leo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento