Cronaca Lizzanello

Ladri “ripuliscono” una villa: via con orologi antichi e gioielli dopo aver svuotato la cassaforte

La scoperta intorno all’una di notte, alla periferia di Merine, quando i proprietari sono rincasati dopo una serata trascorsa fuori. Indagano i carabinieri: il valore dei preziosi asportati è davvero ingente

MERINE (Lizzanello) – Colpo grosso in una villa alla periferia di Merine, la frazione di Lizzanello. Ladri svaligiano la cassaforte di una famiglia: via con preziosi e ori per un valore davvero ingente: si parla di circa 200mila euro. Il maxi furto si è verificato nella serata di ieri, presumibilmente intorno alle 21, all’interno di un’abitazione indipendente di proprietà di una famiglia. Ma l’amara sorpresa si è rivelata agli occhi dei proprietari soltanto intorno all’una, al momento del rientro. Quando i malcapitati hanno dovuto constatare il passaggio dei ladri: gli ambienti erano a soqquadro.

 La banda di malviventi, si ipotizza composta da “professionisti”, è riuscita a intrufolarsi nella villa  tramite una finestra, sapendo probabilmente come e dove muoversi. I ladri hanno infatti tagliato la cassaforte incastonata nel muro usando una flessibile. Per poi svuotare il forziere: si sono impossessati di gioielli di famiglia, orologi antichi e pietre preziose. Il danno complessivo non è stato ancora del tutto quantificato, ma si parla di un bottino da capogiro.

Sul posto, allertati dalle vittime, sono giunti i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia leccese per i primi sopralluoghi. Al sopralluogo hanno preso parte i militari della sezione scientifica per recuperare impronte e altre tracce lasciate eventualmente dai malviventi. Questi si sono dileguati apparentemente senza lasciare alcun indizio, ma gli inquirenti sono già al lavoro per cercare di identificarli.

Intanto sono al vaglio del personale dell’Arma le videocamere di sorveglianza installate in un paio di distributori di benzina in zona: si cercano filmati utili a individuare quanto meno il veicolo utilizzato per raggiungere l’abitazione colpita. Gli investigatori sospettano si tratti di qualcuno del circondario. Qualcuno che, ogni probabilità, si sarebbe preso il tempo sufficiente per studiare le abitudini della famiglia o della quale forse ne conosceva orari e la presenza di quella cassaforte custodita in casa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri “ripuliscono” una villa: via con orologi antichi e gioielli dopo aver svuotato la cassaforte

LeccePrima è in caricamento