Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Litorale / Via Casalabate

Maxi furto nell’azienda agricola: con autocisterna aspirano 750 litri di gasolio

Il colpo nella notte, sulla via che collega Squinzano alla marina di Casalabate. Ignoti hanno raggiunto un'azienda specializzata nella coltivazione di prodotti della terra, e hanno asportato l'ingente quantità di carburante. Indagano i carabinieri

La stazione dei carabinieri di Squinzano

SQUINZANO – Un maxi furto di gasolio è avvenuto, la scorsa notte, all’interno di un’azienda agricola alla periferia di Squinzano, sulla via che congiunge a Casalabate. Una banda di malviventi, certamente “specialisti” del settore, hanno raggiunto la ditta specializzata nella coltivazione dei prodotti della terra, per asportare circa 750 litri di carburante.

Hanno collegato la condotta al serbatoio, e dall’altro lato all’autocisterna con la quale sono giunti sul luogo. Dopo averla “ripulita”, sono fuggiti indisturbati. L’area, infatti, si trova su una strada in aperta campagna, in direzione del litorale adriatico e, a quell’ora, nessun automobilista deve aver notato i movimenti dei ladri.

Scoperto l’accaduto, di certo non il primo di questa tipologia, le vittime si sono rivolte alle forze dell’ordine. Sul posto, i carabinieri della stazione di Squinzano, assieme ai colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Campi Salentina. Al vaglio dei militari dell’Arma, eventuali presenze di sistemi di videosorveglianza installati in zona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi furto nell’azienda agricola: con autocisterna aspirano 750 litri di gasolio

LeccePrima è in caricamento