Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Tricase

Maxi furto: rubate migliaia di scarpe nel magazzino della "Zaminga"

La scoperta nella tarda serata. Il danno da quantificare, ma supera comunque le centinaia di migliaia di euro. Sul posto i carabinieri di Tricase. Forzato un cancello carraio e svuotati due camion

Il magazzino derubato dai ladri.

TRICASE – Un colpo da centinaia di migliaia di euro. Un nutrito carico di scarpe che ha preso il “volo”. Dove non si sa. Come non si sa nemmeno quando, esattamente, sia stato eseguito il furto. Allo stesso modo, è ancora in svolgimento l’inventario per stabilire quante paia siano state sottratte: dalle 6 alle 8mila, forse. I ladri hanno svuotato due camion pieni, pronti per il trasporto.

La scoperta della coprosa sottrazione risale a tarda ora. Vittima, il calzaturificio “Zaminga” dell’imprenditore Guido Zaminga. Il deposito si trova nella zona industriale di Tricase, nei capannoni un tempo di uno storico produttore, “Adelchi”, sulla strada provinciale per Montesano Salentino.

Il magazzano non è sorvegliato con videocamere, ha solo un abbonamento alla vigilanza privata. E i ladri hanno potuto agire quasi indisturbati in un’ampia fascia oraria, dalle 17 alle 22 di sabato. Di pomeriggio, infatti, l'edificio si svuota di personale e operai, pronti a rimettersi al lavoro il lunedì mattina. 

IMG-20160306-WA0009-2Il sopralluogo dei carabinieri del Norm di Tricase, dopo la scoperta del furto, s’è svolto intorno alle 23,30. Il cancello carraio esterno è apaprso forzato. Una volta dentro, i malviventi si sono fiondati nel deposito e hanno saccheggiato i prodotti stipati nei camion. Non li hanno rubati di sana pianta, come spesso avviene, portandoli via con tutta la merce, ma li hanno svuotati del contenuto per caricarli a bordo di qualche altro mezzo che probabilmente si trovava nelle vicinanze. Poi hanno preso il largo.

Furti simili non sono infrequenti. Nel settembre scorso ne tentarono uno simile alla “Mgm” di Surano, ma i ladri fuggirono per l’arrivo della vigilanza. Prima ancora, ad aprile, ne riuscì uno nella “Euroshoes” di Presicce, dove una banda praticò un foro nella parete. E questo solo per rimanere in tempi recenti. Da considerare che proprio nella "Euroshoes", solo il mese precedente, era avvenuto un altro ingente colpo, con i malviventi però in quel caso scoperti nella zona di Monopoli.     

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi furto: rubate migliaia di scarpe nel magazzino della "Zaminga"

LeccePrima è in caricamento