Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Maxi rissa tra le vie del centro storico, i quattro arrestati si accusano a vicenda

Si è svolta oggi, nel carcere di Borgo San Nicola, l'udienza di convalida delle quattro persone arrestate per la maxi rissa scoppiata venerdì scorso tra via Carlo Russi e via Benedetto Cairoli, proprio all'ingresso del borgo antico. Dinanzi al gip Carlo Cazzella sono comparsi Natasha Christian, algerina, 24enne; Francesco Rollo, 23enne, leccese; Veronica Guilbert, cubana di 37 anni; e Chukwuka Obbi, nigeriano 25enne

LECCE – Si è svolta oggi, nel carcere di Borgo San Nicola, l’udienza di convalida delle quattro persone arrestate per la maxi rissa scoppiata venerdì scorso tra via Carlo Russi e via Benedetto Cairoli, proprio all'ingresso del borgo antico. Dinanzi al gip Carlo Cazzella sono comparsi Natasha Christian, algerina, 24enne; Francesco Rollo, 23enne, leccese;  Veronica Guilbert, cubana di 37 anni; e Chukwuka Obbi, nigeriano 25enne. I quattro non hanno fornito dettagli e motivazioni validi riguardo alla colluttazione che li ha visti protagonisti, limitandosi ad accusare gli altri di averli aggrediti e provocati.

Nel corso della violenta lite sono spuntati un coltello e un martello, ma non sono mancati calci, pugni, graffi e persino morsi. Per dividere i contendenti si è reso necessario l’intervento di numerosi agenti.

Una rissa in pieno giorno che, per essere sedata, ha richiesto l’intervento degli agenti della polizia locale e di alcune volanti, oltre che della ambulanze del 118 per medicare i feriti e trasportarli al pronto soccorso. Arresti che ha riacceso i riflettori su una parte della città troppo spesso al centro di fatti di cronaca e di violenze. Sempre più frequenti sono le risse, alimentate anche dai fumi dell'alcool. E che degenerano con troppa facilità negli accoltellamenti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi rissa tra le vie del centro storico, i quattro arrestati si accusano a vicenda

LeccePrima è in caricamento