menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La motovedetta della guardia di finanza.

La motovedetta della guardia di finanza.

Gommone dall’Albania con stupefacenti per 3 milioni di euro: sequestro e arresti

La guardia di finanza ha inseguito due narcotrafficanti albanesi, la scorsa notte, nelle acque di San Cataldo. A bordo, quintali di hashish e marijuana destinati al Tacco

SAN CATALDO (Lecce) – Maxi sequestro di droga proveniente dai Balcani e diretta al mercato salentino: marijuana e hashish per tre milioni di euro e due scafisti albanesi arrestati è il bilancio dell’operazione della scorsa notte. L’intervento a San Cataldo, la frazione marina di Lecce, da parte dei finanzieri del Reparto operativo aeronavale della guardia di finanza di Bari hanno infatti  fermato due individui, finiti in mattinata nel carcere di Borgo San Nicola.

Il video: la motovedetta delle fiamme gialle intercetta gli scafisti

Nel cuore della notte un gommone è stato notato dai militari delle fiamme gialle, a forte velocità, dirigersi verso la costa adriatico-salentina. Una motovedetta del Reparto operativo aeronavale si è messa subito sulle tracce dell’imbarcazione: ne è scaturito un pericoloso inseguimento in mare. A poche miglia dal litorale, il natante è stato finalmente fermato: a bordo, come da sospetti, un ingente carico di droga del valore da capogiro, destinato a essere smerciato sulle piazze del Tacco.Foto 1-26-8

 I finanzieri hanno infatti rinvenuto circa tre quintali di marijuana e dieci di hashish, provenienti dal Paese delle Aquile. La sostanza è stata immediatamente posta sotto sequestro, su disposizione della Procura della Repubblica del capoluogo salentino. Anche il gommone, lungo circa sei metri, è stato sottoposto a sequestro, mentre i due scafisti, di nazionalità albanese, arrestati per detenzione e traffico di sostanze stupefacenti. La delicata operazione nelle acque di San Cataldo è stata possibile anche grazie alla collaborazione delle autorità di polizia albanesi e della guardia di finanza di stanza al porto di Durazzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Stanchezza in primavera, ecco perché

  • Sicurezza

    Come utilizzare l’aceto per le pulizie di casa

  • Cucina

    Melanzane marinate all’aceto, fresche e veloci

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento