Sequestro di droga da 4 milioni di euro al largo del Salento. Presi in due

La guardia di finanza ha intercettato un gommone nei pressi di San Cataldo. Arrestati due narcotrafficanti albanesi

I colli sul gommone intercetttao dalle fiamme gialle.

SAN CATALDO (Lecce) – Maxi sequestro di droga nel Salento: recuperati 400 chilogrammi di marijuana e hashish dalla guardia di finanza, arrestati due narcotrafficanti. I militari delle fiamme gialle, coordinati dal colonnello Domenico Di Biase, hanno infatti individuato un gommone sospetto, al largo di San Cataldo,  con un maxi carico proveniente dai Balcani. Sottoposta all’alt, l’imbarcazione ha cercato di sottrarsi alla cattura, ma le unità navali delle Sezioni operative navali di Gallipoli e Otranto l’hanno inseguita e poi raggiunta.

A bordo del gommone, i finanzieri hanno trovato 14 colli di sostanza stupefacente che, una volta venduta nelle piazze salentine, avrebbe fruttato un giro di affari da 4 milioni di euro. Il mezzo utilizzato per il narcotraffico, un gommone lungo 6 metri, è stato condotto nel porto di Otranto e sottoposto a sequestro, mentre i due scafisti, di nazionalità albanese, sono stati arrestati per detenzione e traffico internazionale di sostanze stupefacenti e posti a disposizione della competente autorità giudiziaria. È di una dozzina di giorni addietro un altro, ingente sequestro effettuato dagli uomini delle fiamme gialle, sempre al largo delle coste salentine. All'alba del 29 aprile, infatti, i militari sono riusciti ad intercettare un maxi carico, daFoto log-3 una tonnellata circa, proveniente dai Balcani e diretta a Santa Maria di Leuca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dall’inizio dell’anno, sono stati complessivamente sequestrati, dalla guardia di finanza in Puglia, circa 3 tonnellate di stupefacenti, 9 mezzi e arrestati 70 individui. L’operazione aeronavale della scorsa notte, conferma l’efficacia del dispositivo di presidio marittimo messo in atto delle fiamme gialle contro i traffici illeciti rivolti verso i confini nazionali e dell’Unione Europea. La perfetta sinergia tra la i reparti territoriali della guardia di finanza e la collaborazione con le autorità di polizia albanesi sta consentendo di contrastare i sodalizi criminali che gestiscono il traffico internazionale di droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripresa del virus in provincia di Lecce: 33 i positivi, tra questi bimbo di 4 mesi

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Covid-19, venti nuovi positivi in Puglia. Quattro in provincia di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento