Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

"Melanoma Unit", gruppo di studio al "Vito Fazzi": già 220 i casi osservati

Nell'ospedale leccese, istituita l'unione di lavoro e ricerca sui pazienti affetti da melanoma o da lesione atipiche a possibile evoluzione neoplastica, presieduta dal dottor Ettore Brienza: prevenzione, diagnosi e terapia

LECCE - La Asl Lecce ha ufficializzato l’istituzione del gruppo "Melanoma Unit", che si prefigge la finalità di creare un percorso dedicato a tutti i pazienti affetti da melanoma o da lesioni atipiche a possibile evoluzione neoplastica. Il gruppo che ha già studiato 220 casi, presso il "Vito Fazzi" è a disposizione dei medici curanti, dermatologi, del paziente per rendere più semplice il loro trattamento. Coordinatore è Ettore Brienza, direttore dell’unità operativa di chirurgia plastica dell’ospedale leccese.

Il percorso del paziente osservato in prima visita dal medico curante o dal dermatologo del territorio viene inviato direttamente  presso l'ambulatorio di chirurgia plastica del V. Fazzi (IV piano), munito di impegnativa Asl per visita urgente (crociando la sigla "U") nei giorni di martedì e venerdì, dalle ore 11 alle ore 12.30, indipendentemente  dalla lista Cup delle prenotazioni.

L'utente con diagnosi sospetta riceverà prenotazione a breve, per l'intervento chirurgico in regime ambulatoriale o di ricovero, in relazione alla qualità della lesione e ad altri parametri. Per maggiori delucidazioni è possibile contattare direttamente la tutor/data manager volontaria  del gruppo di studio, Erika Delos, dalle ore 9 alle 10, al numero 0832/661543 nei giorni di lunedì, martedì, venerdì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Melanoma Unit", gruppo di studio al "Vito Fazzi": già 220 i casi osservati

LeccePrima è in caricamento