Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca SP297 Melendugno - Torre dell' Orso

Finisce in fiamme il motoscafo del responsabile dell'ufficio tecnico di Melendugno

Nella tarda serata di ieri le fiamme hanno avvolto un motoscafo di circa 7 metri di lunghezza che si trovava all’interno di un podere di campagna di via Vecchia Vernole, proprietà dell’architetto Salvatore Petrachi. Lo scorso anno fu distrutta l'automobile del primo cittadino Marco Potì

MELENDUGNO – A Melendugno torna la paura. E tornano gli incendi. Nella tarda serata di ieri le fiamme hanno avvolto un motoscafo di circa 7 metri di lunghezza che si trovava all’interno di un podere di campagna di via Vecchia Vernole. Erano circa le 21 quando sono divampate le fiamme, notate anche dalle palazzine circostanti. E sono subito partite le telefonare al 115.

Non un episodio di poco conto, e non soltanto per il danno notevole (sebbene l’imbarcazione sia andata solo parzialmente distrutta), ma anche e soprattutto perché risulta di proprietà dell’architetto Salvatore Petrachi, responsabile dell’ufficio tecnico del Comune.

Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco del comando di Lecce. Sul posto, per le indagini, i carabinieri della stazione locale. L’origine potrebbe essere dolosa e, dunque, ignoti potrebbero essersi introdotti all’interno del recinto scavalcando un muro ed aver usato del liquido infiammabile.

Fatti analoghi si sono succeduti in più occasioni, fra Melendugno e marine (un territorio molto vasto) e, se le cause non sono state accertate in qualche episodio si potrebbe essere trattato di "semplici" beghe di carattere privato.

Tuttavia, nel caso specifico, la mente ritorna a quanto avvenuto lo scorso anno, quando, a cavallo di pochi giorni, cioè tra la fine di maggio e l’inizio di giugno, furono date alle fiamme prima la Mercedes del comandante della delazione di spiaggia della guardia costiera di San Foca, il maresciallo Antonio Mascali, poi persino l’Alfa 147 del sindaco Marco Potì.

Veri e propri atti mirati, si può ipotizzare, contro figure istituzionali, anche se il movente non è mai stato accertato. Le indagini non tralasciano alcuna pista e sono tese anche a verificare se si possa tracciare una pista comune.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finisce in fiamme il motoscafo del responsabile dell'ufficio tecnico di Melendugno

LeccePrima è in caricamento