Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Sky e Dazn? A sbafo per i clienti dei propri locali. Denunciati in tre

Controlli a raffica dei carabinieri di Melendugno e Lecce Principale su vari esercizi pubblici. I segnali erano stati decriptati

LECCE – Che accada, è risaputo. Più di qualcuno vuole assistere alle gare di serie A aggirando gli abbonamenti, quest’anno, poi, big a parte, c’è anche il grande ritorno del Lecce a suscitare curiosità ed entusiasmo e così, di tanto in tanto, parte qualche retata.

Negli ultimi giorni, l’hanno fatto i carabinieri delle stazioni di Melendugno e Lecce Principale. I quali hanno svolto un servizio coordinato di controllo per verificare eventuali violazioni delle norme sul copyright. Tre gestori di esercizi pubblici sono così finiti nei guai: T.A., 34enne, M.G., 40enne e V.G., 61enne, sono stati tutti denunciati a piede libero.

Secondo quanto verificato dai carabinieri delle due stazioni che fanno capo alla compagnia del capoluogo, avrebbero decriptato i segnali di Sky e Dazn, utilizzando un collegamento streaming illegale, per poter trasmettere davanti ai propri clienti le gare di calcio della massima serie.

Melendugno, denunciato per tentato furto

Sempre a Melendugno, ma cambiando completamente argomento, al termine di un’indagine e dell’analisi dei filmati di videosorveglianza, i carabinieri hanno denunciato E.M.G., 30ene. Il 15 ottobre scorso,  a Melendugno, avrebbe tentato di rubare nell’abitazione rurale di una donna di 60anni, melendugnese. Avrebbe desistito solo perché sorpreso dalla proprietaria, fuggendo. Ma, grazie anche e soprattutto ai filmati, è stato riconosciuto e indagato.

TENTATO FURTO MELENDUGNO-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sky e Dazn? A sbafo per i clienti dei propri locali. Denunciati in tre

LeccePrima è in caricamento